28

Istantanee di un anno [2016]

sabato, dicembre 31, 2016

Quando NE era piccolo scrivevo di lui, scrivevo di più. Lui un giorno leggerà di tutti i suoi progressi, mese dopo mese a partire dal suo arrivo a casa. Con lei, NF, è diverso. Due figli sono un impegno certamente più grande e lei è certamente più impegnativa di suo fratello. Così NF un domani non potrà leggere molto sulla sua crescita ma avrà qualcosa che invece mancherà sempre a mio figlio, ovvero immagini che lo ritraggono nei suoi primi otto mesi di vita. Non so quando, ma so che arriverà il giorno in cui lui chiederà a riguardo o forse arriverà ancor prima la richiesta da parte della scuola di una foto che lo ritrae appena nato, foto che lui non ha e mai avrà. Ho provato anche a chiedere alla irmã - ossia la suora - che lo ha cresciuto prima di me, ma la verità è che questa foto non esiste e chissà che non sia questo il motivo che giustifica la mia ossessione per la fotografia, soprattutto da quando sono mamma.

NF ha da pochi giorni compiuto sette mesi di vita, un tempo che è letteralmente volato. Che anno bizzarro questo 2016, pazzo come si dice sia ogni anno bisestile.
Sono felice di cominciare un nuovo anno. Più volte ho parlato del mio brutto rapporto col tempo che passa e che oggi però non mi spaventa più come allora. Il tempo adesso è scandito dai miei figli ed io seguo il loro ritmo, sentendomi giovane e vecchia allo stesso tempo, senza dargli molto peso soprattutto. Della notte di Capodanno invece non mi importa proprio niente ed il motivo potete leggerlo su questo vecchio post dedicato a mio padre, per chi non lo sapesse. Quello che per tutti rappresenta l'inizio a me ricorda sempre la fine. Perdere un genitore è un po' smettere di essere figlio. Il 1 gennaio rimane quindi il mio giorno di dolore, anche dodici anni dopo. Ma visto che quello stesso anno in questi stessi giorni è iniziata la mia più grande storia d'amore - quella con l'uomo che oggi chiamo marito - mi concentro su quello e sul nostro ottavo anniversario di matrimonio - quello a Las Vegas - che festeggeremo il giorno 8 per poi, solo due giorni dopo, festeggiare il trentottesimo compleanno di mio marito. Talvolta basta concentrarsi sulle cose belle per perdere di vista quelle che invece non lo sono.


Per scrivere questo post ho ripercorso questo lungo anno 2016. Avevo fatto un post simile proprio alla fine del primo anno di questo blog, alla fine di un altro anno bisestile, alla fine del mio primo anno in qualità di mamma. Era il 2012 ed ero felice. Como lo sono adesso, sebbene in maniera diversa. Una felicità raddoppiata, come i miei figli. E se fino a ieri avevo detto che avrei cancellato tutto di questo anno fatta eccezione per la nascita di NF, adesso dico che invece tengo tutto e me lo porto dietro. Un bagaglio pesante certo, ma anche a questo devo quella che sono oggi. Nel bene e nel male. Ripongo i ricordi in un luogo dove so che ci sono senza che siano sempre sotto ai miei occhi, mi butto col sorriso in questo anno che verrà, senza alcun rimpianto e con una forza che non avrei se certe cose non fossero accadute.


Gennaio:

Il nostro settimo anniversario. Il compleanno di mio marito. La scoperta di aspettare una bambina. La mia pancia da secondo trimestre ed una nuova tranquillità.




Febbraio:

Anno bisesto, anno funesto. Avremmo scoperto qualche mese dopo quanto vera è questa affermazione, benché in quel momento fosse tutto perfetto. Come quando ogni cosa sembra essere al proprio posto.
I miei sei mesi di gravidanza. Ed il compleanno del mio blog, nato quattro anni prima nel giorno più bizzarro... il 29 febbraio!!




Marzo:

Il mese che per me ha sempre rappresentato la primavera e che qui è invece un autunno caldo. Come i nostri cuori.
Il settimo mese di gravidanza, florido come il mio corpo.




Aprile:

Il mio compleanno, l'ennesimo. Una pancia sempre più grande. La scelta ufficiale del nome. I vestitini pronti per essere indossati. Tutto diventa reale.




Maggio:

Il nono mese con la pancia, l'ultimo. Il mio Chá de bebê, ovvero il Baby Shower. Grandi emozioni e grande stanchezza. Mia mamma che arriva dall'Italia e mia sorella dall'Australia.















Giugno:

Il primo mese da famiglia di quattro. Un recupero post parto lento e doloroso, messo in secondo piano però dalla felicità di questa nuova piccola vita arrivata ad arricchire la nostra.




Luglio: 

Il cancro. La scoperta del melanoma nodulare in stadio avanzato e due viaggi a San Paolo.
E mio marito, che ha tirato fuori una forza incredibile occupandosi e risolvendo tutto il possibile.




 Agosto:

Ancora São Paulo e l'interventoRisolutivo.
Ancora paura e poi la pace.




Settembre:

L'allattamento al seno interrotto più volte per colpa di farmaci ed interventi, ma ripreso con successo. 





Ottobre:

La ritrovata quiete. Mai la routine mi era parsa tanto piacevole!!






Novembre:

Il quinto compleanno di mio figlio NE. Ennesimo viaggio nella metropoli brasiliana, São Paulo, per il controllo trimestrale dei nei. Sei mesi di NF, metà del suo primo anno di vita.








Dicembre:

Estate. Vacanza per i piccoli e per la gente in generale. Tanto lavoro per noi. Natale. Il saluto a questo intenso anno ed il benvenuto a quello che verrà, da vivere con altrettanto entusiasmo e con qualche brutta sorpresa in meno. Si spera. 






Mais uma vez...
FELIZ ANO NOVO!!

Nessun proposito per il 2017, che sia a lui a sorprenderci.


E grazie a tutti voi che mi leggete e mi accompagnate sempre e ovunque, tenendomi per mano. 
Trecentosessantasei [29 febbraio compreso] volte grazie!!



"Spero che in questo nuovo anno voi facciate errori. Perché se state facendo errori, allora state facendo cose nuove, provando cose nuove, imparando, vivendo, spingendo voi stessi, cambiando voi stessi, cambiando il mondo. State facendo cose che non avete mai fatto prima e, ancora più importante, state Facendo Qualcosa. Questo è il mio augurio per voi e per tutti noi e il mio augurio per me stesso. Fate Nuovi Errori. Fate gloriosi, stupefacenti errori. Fate errori che nessuno ha fatto prima. Non congelatevi, non fermatevi, non preoccupatevi che non sia “abbastanza buono” o che non sia perfetto, qualunque cosa sia: arte o amore o lavoro o famiglia o vita. Qualunque cosa abbiate paura di fare, Fatela. Fate i vostri errori, il prossimo anno e per sempre."

– Neil Gaiman

ti potrebbero anche interessare

28 commenti

  1. Cara Eva, ho seguito questo tuo anno a volte commentando, altre no.
    Il mio cin cin per voi e via via alle brutte notizie e sì alla vita, alla vostra unione, forza, alla bellezza dei vostri figli, vi auguro quella magnifica normalità spezzata solo da fantastiche risate. Un abbraccio con sincero affetto anche se non ci siamo mai viste e può sembrare strano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me non sembra strano, perché provo lo stesso affetto per te. Da anni ci seguiamo e condividiamo storie... questo a mio avviso è conoscersi.
      Ricambio l'abbraccio.

      Elimina
  2. Auguri Eva, a te e alla tua splendida famiglia! I tuoi figli sono stupendi!
    Questo 2016, anche se con sei mesi di differenza, ci ha fatto un dono molto prezioso, come il 2011 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marica, sapessi quante volte mi capita di pensarvi, davvero provo una profonda e sincera felicità nel sapere che questo anno anche per voi rimarrà indelebile.
      I tuoi figli sono altrettanto stupendi e come è bello finalmente poter entrambe usare il plurale <3

      Elimina
  3. Che tu possa avere sempre questa energia e voglia di vivere.
    Buon anno a te e alla splendida famiglia che avete creato!

    P.s. questo è il primo augurio che scrivo per prima io. Di solito rispondo solo a chi mi fa gli auguri ma con te, non so perché, è così logico augurarti il meglio..... anche se non ci conosciamo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora questo augurio è davvero speciale e vale ancora di più.
      Grazie mille di cuore, Martina.

      Elimina
  4. Buon 2017 cara Eva. Che la vita vi sorrida.
    Sono stupendi i tuoi bimbi anzi...tutti voi.

    RispondiElimina
  5. Buon nuovo anno, bellissimo post e foto meravigliose come sempre!

    RispondiElimina
  6. Auguri Eva. Siete splendidi. Tutte le volte ho gli occhi a cuoricino.

    RispondiElimina
  7. tanti auguri
    un abbraccio
    (sempre strano parlare di te con le mie amiche, come fossi una di noi, cresciuta con noi... alla fine abbiamo la stessa età e potrebbe anche essere)
    A

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi emoziona saperlo. Chissà che un giorno non ci si conosca davvero...
      Ti abbraccio

      Elimina
  8. CHE BELLI CHE SIETE!!! AUGURONI EVA :)

    RispondiElimina
  9. Bellissimo post, complimenti!
    Le foto per altro sono sempre stupende.
    Un bacio a voi quattro!

    RispondiElimina
  10. Tantissimi auguri Eva, a te e alla tua splendida famiglia.
    Un abbraccio grandissimo

    RispondiElimina
  11. Buon 2017 Eva..a te e a tutta la tua famiglia.. ❤
    NF e' bellissima..e NE e' un vero splendore... Siete una famiglia meravigliosa! ��❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei davvero carina, Nicole. Grazie mille.
      Buon 2017!!

      Elimina
  12. Cara Eva, auguri di cuore e grazie per queste foto colorate e ricolme di amore, che mi fanno ricordare come e quanto la felicità si nasconda nel quotidiano. Ti ho scoperta da poco e non ti mollo più :)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille a te per aver lasciato traccia del tuo passaggio e per il bel messaggio, soprattutto <3

      Elimina
  13. Cavoli Eva, un anno che è stato pieno di vita e di passione nel senso più classico e completo del termine.. dal paradiso all'inferno e ritorno, con tutte le sfumature di mezzo. sai perchè ti sento affine? perchè come me, sia nelle tue scelte che in ciò che ti capita sei una donna senza mezze misure, ma tutto ciò che di sconvolgentemente bello e brutto ti accade o scegli di far accadere, è legato alle "piccole cose", alla vita di tutti i giorni, alla famiglia.. non so se si capisce cosa voglio dire, ma sono certa che tu afferrerai il concetto. Buon 2017, sarà ricco di tutto, lo so, e so che vivrai a fondo ogni momento come sempre, per cui... Buena vida!

    RispondiElimina
  14. Arrivo in ritardo a farti tanti auguri!!! E' stato un anno intensissimo!!! Di grande crescita, sicuramente!!! E adesso vediamo il 2017 che cosa ci porta!!!

    RispondiElimina

Translate

I miei post via mail

Like us on Facebook