27

Trentesima settimana [Ottavo e penultimo mese]

venerdì, aprile 08, 2016

Come già detto nell'ultimo post, quello del mio compleanno, io e la piccola NF siamo entrate ufficialmente nell'ottavo mese. Incredibile, un termine che riassume la sensazione che provo e che rimarrà con buona probabilità anche dopo la nascita. È accaduto lo stesso con NE, la cui presenza nella mia vita non smette di commuovermi nemmeno dopo quattro anni, nonostante la routine e nonostante la naturalezza delle cose. Quante volte l'ho già detto e scritto. Quante volte lo farò ancora.


Come già accennato, sempre nell'ultimo post,  la paura è stata placata da un altro tipo di preoccupazione. Meglio per un verso, peggio per l'altro, ma tant'è che questa volta sono arrivata nello studio del dottore nordeuropeo piuttosto serena. Passata la paura di una perdita, rimane un po' di ansia legata allo stato di salute e alla ormai stracitata microcefalia. L'ecografia è ancora oggi l'unico mezzo in grado di dare risposte in grado di tranquillizzare i nostri animi ed è esattamente quello che è successo giovedì 31 marzo.
L'esame ormai si svolge in maniera quasi ripetitiva, la novità e la sorpresa ce la mette Lei che invece cresce ogni volta con una perfezione sorprendente. La prima volta che abbiamo visto la nostra bambina su uno schermo è stato il giorno del Transfer, sotto forma di embrione. Dire che l'abbiamo vista non è totalmente esatto, ma ho una foto che testimonia la sua presenza attraverso una freccia che la indica. Un puntino microscopico con un'enorme forza. In quel momento lei c'era già ed io speravo con tutto il mio cuore, la mia anima e ogni parte di me che rimanesse, pur non potendolo sapere. Oggi quel granello di vita quasi invisibile si è trasformato in una bambina, la mia. Una neonata formata, nonostante abbia bisogno di ancora un po' di tempo per essere pronta ad affrontare questo pazzo mondo che l'aspetta, pieno di amore di tutte le persone che non vedono l'ora di abbracciarla. Come ho scritto in un post di Instagram: "Il nostro piccolo seme non solo è germogliato, ma si sta piano piano trasformando in un bellissimo fiore." È un concetto molto caro a me e mio marito questo e presto scoprirete il perché!!
È e sta diventando grande la mia piccola, un chilo e seicento grammi per quaranta centimetri di vita al momento dell'ecografia, oggi sicuramente qualcosa in più. La testa, il cuoricino, lo stomaco, il femore ed ogni parte di lei risulta perfetta. Il battito rimane la musica più vitale del mondo.

Al momento la pigrona - così l'ha chiamata il medico - è ancora seduta, ovvero in posizione podalica. Ha tempo e spazio per girarsi, nonostante il mio dottore sia piuttosto convinto che nel giro di alcune settimane sapremo già il verdetto. Da adesso in poi ci incontreremo ogni quindici giorni per tenere sotto controlla la crescita della bambina ed io ne sono felicissima. Chissà che alla fine non sia lei a scegliere per me il tipo di parto migliore per il suo ingresso nel mondo!! 
Poi ancora l'ecografia 4D e lei che si nasconde, impedendoci di vederla bene ma senza alcun rammarico da parte mia. Le ultime immagini non mi avevano aiutato a farmi un'idea di come sarà e preferisco continuare ad immaginarla, lasciando la sorpresa al momento in cui i nostri occhi si incontreranno per la prima volta. Lei sarà bellissima, lo sarà per me e per chi la ama, qualunque sia il suo aspetto. Sono impaziente di vederla, eppure non ho furia.



Adesso siamo già alla fine della trentunesima settimana, me la sto prendendo un po' troppo comoda col blog. Fisicamente sto diventato sempre più lenta e goffa, mi sento decisamente molto incinta, il caldo è insopportabile ed il fiato sembra non bastare mai. Mancano nove settimane, otto nel caso di un cesareo. Manca poco, pochissimo e la sua presenza è diventata davvero tangibile. Da qualche giorno è diventata irrequieta, balla senza sosta ed io amo questi momenti d'intimità condivisa. Fino ad ora i suoi movimenti erano delicati e senza grande forza, seppur puntuali. Adesso la mia pancia è un'esplosione di vita, una danza ritmata e una musica che possiamo sentire solo io e lei. È così che riusciamo a sentire l'una la presenza dell'altra. Io la chiamo per nome e lei risponde, ogni volta, qualunque sia l'ora del giorno o della notte. Lei si strofina ed io passo la mano su di lei, accarezzandola. A modo nostro comunichiamo. Quando io ho fame, lei scalpita. Quando io mi riposo, anche lei riposa, nonostante sappia che generalmente accade il contrario. I suoi tempi sono precisi e coordinati con i miei, il che mi fa pensare al fatto che se li mantenesse anche dopo, ovvero durante il nostro inizio di vita insieme, potrebbe risultare tutto abbastanza semplice. Magari sono un'illusa, ma voglio essere positiva fino a prova contraria, consapevole che ci adatteremo qualunque saranno i suoi bisogni e le sue necessità.
Abbiamo finito di dipingere le pareti della cameretta dei bambini. Dei bambini, un plurale che diventa ogni giorno più ovvio e naturale, oltre che bellissimo. Abbiamo fatto tutto da soli e sono molto soddisfatta del risultato. Manca ancora molto da fare, da appendere, da sistemare, da spostare, da comprare. Siamo indietro e non mi meraviglierei se ci trovassimo ancora una volta a fare le cose all'ultimo momento. Le improvvisate fanno parte del nostro stile, ci adattiamo velocemente e bene. Non so bene cosa ho già e cosa manca, ho una lista di cose in Italia, una in Brasile e qualcosa che intendo comprare io stessa. Le cose italiane arriveranno insieme a mia madre e mia sorella, che arriverà dall'Australia, ma saranno qui solo verso fine maggio. La nostra vita non segue una scaletta, non segue una linea. La nostra vita è fatta di cose inaspettate, fatti inattesi, eventi imprevedibili. NE è un bambino felice e quello che spero è che anche Lei lo sarà quando capirà dove il destino l'ha condotta. Sarà emozionante vivere in quattro sotto lo stesso tetto e più spesso, sotto lo stesso cielo.


Oggi corso preparto, per l'esattezza tra un'ora e se non mi muovo arrivo anche in ritardo. Spero di ricevere informazioni interessanti e punti di vista alternativi. Sarà un unico incontro, ma sempre meglio di niente. Vi farò sapere...
Nel prossimo post però, vi parlerò del nome che abbiamo scelto per nostra figlia. Sono impaziente di svelarvelo!!


"Prima Danza. Dopo pensa. È l'ordine naturale delle cose."
– Samuel Beckett

ti potrebbero anche interessare

27 commenti

  1. Che bellissime notizie. Quanto siete bellissimi voi. Sono proprio felice... E a questo punto curiosa di sapere il nome ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!! Sto già scrivendo a riguardo... ;)

      Elimina
  2. carissima, dai 1 sguardo alla mail :) ilariaeduchiamoci.it

    RispondiElimina
  3. Meravigliosa la citazione finale :)
    sono felice di leggere queste belle notizie, e sentire la tua gioia :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me è piaciuta tanto, soprattutto legata all'immagine di mia figlia che balla dentro la pancia :)
      Ti abbraccio

      Elimina
  4. Ma che bello, manca sempre meno eh!!! Sono felice per te, per tutto...anche per l'arrivo di tua madre e tua sorella, che se non sbaglio non vedi da un po'! La cameretta è stupenda dipinta così! Evviva le cose fatte all'ultimo! Pensa che la cameretta di nostro figlio è stata montata a nascita avvenuta, mentre io e lui eravamo in ospedale!!! Sono curiosissima di sapere il nome! Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un mese e mezzo circa, pochissimo!! Sì, mia sorella non la vedo da oltre due anni, un tempo infinito. Sarà un bel periodo, ricco di emozioni di tutti i tipi e di grande caos, anche.
      Vedo che allora non siamo gli unici a fare le cose all'ultimo momento :)
      Un grande abbraccio!!

      Elimina
  5. Sono curiosissima riguardo al nome, attendo il nuovo post con ansia! Io punto tutto su Nina :) baci a voi due bellezze

    RispondiElimina
  6. Che bei momenti, mi fai ricordare quello che vivevo un anno fa. ....sono curiosa del nome, aspetto con ansia! !!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed io penso a quando tra un anno anche questo sarà solo un ricordo... :)
      Non tarderò a dare notizie sul nome. È una grande responsabilità scegliere il nome dei propri figli!!

      Elimina
  7. Quell'intimità condivisa resterà viva per sempre tra di voi! E' una cosa speciale che continua anche dopo...

    Ci sono momenti in cui, ancora oggi a 2 anni e mezzo dalla sua nascita, io la ritrovo quando mio figlio si stende sopra di me per un po' di coccole: lo sento di nuovo così vicino a me come quando lo sentivo da dentro alla pancia (e anche la pressione sui miei organi interni è la stessa!)... e credo che lui ritrovi il mio battito del cuore e il suono della mia voce che lo calmano immediatamente! So much love!! =) Che bello Eva, sono tanto felice per te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Sabina!! Che bel messaggio e che belle emozioni mi hai trasmesso. Sono impaziente di vedere se anche per noi sarà così, sono pronta per provare ogni tipo di sensazione.
      Grazie per l'affetto!!

      Elimina
  8. Che bello Eva...il suo nome le darà ancora più forma, anche io ho una delle bimbe che ha il nome che inizia per N...sono curiosissima!!!
    Un abbraccio fortissimo e continuate così, siete stupendi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me ha dato la stessa sensazione. I nomi d'altronde servono proprio a rendere reale un qualcosa :)
      Il nome di tua figlia è bellissimo e presto svelerò anche il nostro...
      Un abbraccio forte a tutte voi.

      Elimina
  9. dopo aver digitato su google la parola "immunoglobuline" mi sei comparsa tu solare e bellissima tra tanti risultati di ricerca! Condivido ogni tua emozione perché spero un giorno possano essere anche le mie.....
    in bocca al lupo

    Valentina :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggendoti mi sono rivista, quando anche io qualche mese fa digitavo la stessa parola alla ricerca di informazioni utili. Grazie per avermi scritto e per il "solare e bellissima".
      In bocca al lupo a te per tutto :)

      Elimina
  10. Magari si chiamerà come un fiore?:)
    La nostra bimba l'abbiamo chiamata Margherita.. una dolcissima Margherita :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho appena pubblicato il post a riguardo...
      Deve essere una Margherita meravigliosa la vostra <3

      Elimina
  11. Ciao cara, ma come passa alla svelta il tempo...?! Sei già alla trentesima settimana, aiuto!!!! Sei veramente bellissima, ma questo te lo dico sempre. Sono così felice per voi. Non vedo l'ora che la piccola nasca, sarà bellissima come te. Roberto si muoveva poco, era un pigrone, mi faceva venire di quelle paranoie...! Comunque anche con l'eco in 3d non è che l'aspetto si capisse molto, eh! Non vedo l'ora che torniate in Italia insieme ai due cuccioli perché voglio conoscervi e abbracciarvi tutti. Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro!! In realtà oggi entro addirittura nella trentatreesima settimana, il post l'ho caricato un po' in ritardo... :)
      Mi ha fatto piacere leggere della tua esperienza con Roberto in quanto a movimenti, visto che proprio ieri la bambina si è mossa meno del solito e mi ha tenuta in allerta tutto il giorno.
      Penso che il prossimo rientro non avverrà prima della prossima primavera, ma noi siamo donne abituate alle attese ;)
      Vi abbraccio con affetto.

      Elimina

Translate

I miei post via mail

Like us on Facebook