34

L'ottava settimana [Ecografia #3]

martedì, ottobre 27, 2015

Terza ecografia in tre settimane e sì, ci sto prendendo il vizio. La seconda è stata spinta dall'ansia ed in effetti è stata d'aiuto, perché quella paura colma di panico non si è mai più presentata. Non con quella forza almeno. Complici anche i sintomi che dopo quell'episodio non sono più mancati un giorno all'appello, prima in maniera lieve e poi crescendo con il passare dei giorni, fino a diventare quasi insopportabili. Il quasi lo metto perché non si accettano lamentele di nessun tipo fino a quando le cose vanno bene, anche se la mamma in questione è ridotta in condizioni pessime.
Ad oggi i miei sintomi più evidenti sono la nausea, la nausea, la nausea e anche la nausea. Ignorante e senza sosta, accompagna le mie giornate e me, che mi trascino in giro per casa e faccio il minimo indispensabile per la sopravvivenza di tre persone. Mio marito si occupa del resto ed è davvero tanto. Un altro sintomo è la stanchezza. Per ora continuo a dormire le solite ore durante la notte e con l'aiuto  - probabilmente inutile - della Melatonina, ma la fiacca è costante e il sonno comincia a farsi sentire anche il giorno. La scorsa settimana, la settima di gravidanza, ho avuto dolori frequenti ma d'intensità definita non preoccupante, simili ai classici fastidi che precedono il ciclo aumentati di leggere ma frequenti fitte alle ovaie. Ho avuto dolore alla schiena e alla sciatica, probabilmente in seguito ad una vita sedentaria che non mi appartiene. 
Esteticamente i cambiamenti si cominciano a vedere. In primis il seno, considerata la sua eccessiva pienezza e l'evidente, oltre che gradita, taglia in più. La pancia comincia a sporgere, ma essendo ancora molto all'inizio della gravidanza ho sempre il dubbio che questo sia dovuto soprattutto ai farmaci che continuo a prendere nelle stesse dosi di quando ho iniziato tutto il percorso. Visto da qui mi sembra tutto così lontano, la PMA ha lasciato spazio ad una normalità che non ha niente di regolare, ma che è certamente migliore di tutta la prima fase fatta di laboratori e numeri. Le incertezze sono le stesse, ma la felicità è totalmente nuova. Vorrei essere in grado infatti di spiegare come adesso mi sia diventato impossibile credere che tutto possa finire per sempre. Per settimane ho rifiutato l'idea di una gravidanza, anche quando i numeri mi giuravano che si era instaurata e adesso la mia mente di rifiuta di pensare il contrario, ovvero che questo sogno possa interrompersi e svanire. Non lo riesco proprio a concepire ed è rischiosissimo, perché abbiamo davanti ancora un lungo mese dove le chance di aborto sono alte. Non sono una sciocca e non sono solita cadere dal pero, ma benché consapevole di tutte le evenienze e possibilità mi fingo tale, senza possibilità di scegliere diversamente. Per tornare all'origine del discorso, farmaci o no, la pancia adesso si comincia a vedere ed il girovita mi ha già obbligato ad una selezione dell'abbigliamento quotidiano. Il peso invece di aumentare è diminuito, ho perso circa due chili nelle ultime settimane sempre a causa della sopracitata nausea e per disturbi allo stomaco che mi obbligano ad una alimentazione molto [troppo?!] sana e a rinunciare spesso alle voglie, che nonostante il malessere si fanno sentire. Prediligo i carboidrati, i crackers sono la mia salvezza nei momenti in cui l'acidità diventa insopportabile. Gradisco il pesce, le verdure, la frutta. Evito i formaggi, fatta eccezione per il Parmigiano che uso in quantità industriale sulla pasta e li considero i colpevoli per i miei disturbi. Non li ho mai tollerati e ad inizio gravidanza ho pensato di mangiarli con una tranquillità che oggi sto pagando a caro prezzo. Eliminato anche lo yogurt e la carne, sia bianca che rossa. Non so quanto giusta sia stata la scelta di farlo proprio all'inizio di un trattamento di fecondazione assistita, ma sta di fatto che sono ormai due mesi che non la mangio e non intendo tornare indietro. Per adesso mangio quello che riesco, quello che il mio stomaco mi permette, poi dovrò compensare questa mancanza per evitare carenze. Si accettano volentieri consigli ed indicazioni sull'argomento!!!

Domani comprerò un'altra dose da dodici grammi di Immunoglobilina e la settimana prossima, probabilmente venerdì, procederò con la seconda ed ultima trasfusione. Tra una settimana esatta, il 3 novembre, arriverà mia madre e sono felice, felice, felice. Sarà bello averla qui e anche di aiuto, che in questo periodo definirei quasi indispensabile. NE è nel pieno delle sue energie ed io non sempre riesco a soddisfare le sue naturali esigenze. Sabato, ad esempio, è stato mio marito a portarlo ad un compleanno perché io non riuscivo a stare in posizione eretta. 
È il primo trimestre e va bene tutto, purché il nostro bambino cresca sano e resti con noi!!!


8+1 oggi. L'ottava settimana è quella che mi spaventa più in assoluto, nonostante sia consapevole che tutto potrebbe ancora accadere nelle settimane successive, così come sarebbe potuto accadere in quelle precedenti. Però, passo dopo passo, siamo arrivati fino qui e dopo l'ecografia di stamani posso dire che stiamo anche andando avanti, perché questa temibile settimana è iniziata nel migliore dei modi.
Il nostro cuore è ancora con noi e batte forte. È cresciuto bene e la misura di 1,68 centimetri lo rende definitivamente reale, presente. Mio marito questa volta era presente all'ecografia. Lo desiderava e me lo ha fatto chiaramente capire, senza imporsi. Col senno di poi è stata la decisione giusta e sono felice che finalmente anche lui abbia potuto vivere questa incredibile emozione. È riuscito anche a filmare l'ecografia, nonostante abbia involontariamente ripreso la Barbie-ginecologa per buona parte del tempo, visto che ha acceso il cellulare ma si è giustamente goduto lo spettacolo della vita davanti ai suoi occhi. È stato bello averlo lì accanto e so che lo è stato soprattutto per lui che, nonostante l'emozione, non ha perso per un solo istante l'aplomb che lo contraddistingue.
L'unica - e certamente di poca importanza - brutta notizia è che la ginecologa in questione non accompagna alcuna gravidanza. Non ho ben capito cosa aspettava a dirmelo!!! Certamente qui è una cosa abbastanza frequente che nel privato ci siano dottori che fanno questa scelta, questo però mi obbliga ad un nuovo ed inaspettato cambiamento. Le possibilità sono di tornare dalla Barbie-bionda, eventualità che non mi piace affatto, di provare con una terza e credo ormai ultima ginecologa rimasta di quelle coperte dalla mia assicurazione, opzione su cui riflettere o scegliere un uomo, cosa che da sempre prediligo e nello specifico scegliere il dottore tedesco che la scorsa settimana ha fatto breccia nel mio cuore, lasciandogli però un capitale ogni mese. 

Adesso ci aspettano altre due settimane di attesa, durante le quali dovrò decidere da chi farmi seguire e cominciare con i primi esami prenatali. Oggi la dottoressa me li ha prescritti e spiegati a grandi linee, ma mi sono ripromessa di documentarmi meglio. La paura fino ad oggi mi ha impedito anche la lettura di cose che pensavo non mi avrebbero mai interessato personalmente, mi sono infatti resa conto di sapere davvero tanto in quanto a fecondazione e quasi niente in quanto a gravidanza. Spero di avere il tempo di imparare, soprattutto sulla mia pelle.


"Dum fata sinunt vivite laeti, finché il destino ve lo concede vivete lieti, dice Seneca. E Orazio aggiunge: carpe diem!"
[Oriana Fallaci - Insciallah]

ti potrebbero anche interessare

34 commenti

  1. Felice io :) !! Non vedevo l'ora di leggerVi! Piccoli passi > grandi emozioni!Forza Eva! Grande Piccoletto ♡♡♡
    #latraslocata

    RispondiElimina
  2. forza e coraggio! x la nausea prova qualunque cibo o bibita finche azzecchi la tua...io con bea succo di pompelmo, alice finocchi crudi e leo ginger ale della fever tree...ma di alla tua mamma di portarti una scatola di biochetasi che fa miracoli!

    RispondiElimina
  3. Ciao! Ti seguo sempre e ti ringrazio per i tuoi magnifici post. La carne deve essere sempre sostituita da altro. In particolare le proteine in essa contenute devono essere sostituite da altre contenute per esempio in grande quantità nei legumi.

    RispondiElimina
  4. W la nausea. W il vomito. Diceva il mio medico di base. Sono il segnale che la gracidanza prende sempre piu' piede. : )
    Mio marito non capiva come potessi sorridere come un'ebete dopo essere stata per la 7-8 volta abbracciata al water... : D
    Con me funzionava solo la schwepps per la nausea. ; )
    Ti accompagno con il pensiero ogni giorno.
    Un abbraccio infinito
    Valentina

    RispondiElimina
  5. Cara...che strano e che bello essere "diversamente incinte" in contemporanea!!!

    Al momento non saprei dire chi di noi due stringerà per prima il suo gioiello tra le braccia ma mi piace pensare di aspettare insieme e che te lo dico a fare....sono troppo curiosa di scoprire se avrai un fagiolino o una polpetta!

    Certo le nausee non te le invidio proprio anche se mi trovo alle prese con una fame nervosa che non mi appartiene e che mi fa mangiucchiare in continuazione ma senza appetito e che mi spinge soprattutto ad una fatale attrazione per le barrette Kin... se pensi che a me il cioccolato fa proprio schifo....misteri della gravidanza extracorporea!!!

    Un abbraccio formato famiglia!

    RispondiElimina
  6. Che bello e che emozione!!! Tutto procede uauuuuu!!!! Sono stata assente ultimamente ma ti ho sempre seguita...continua così un grosso abbraccio!!

    RispondiElimina
  7. Che bello Eva, quante emozioni, e che numeri bellissimi!!!!! Io all'inizio (diciamo pure fino al 5 mese) ho cambiato vari ginecologi e tutto questo mi aveva mandato in confusione, ogni volta misure diverse (i macchinari e la mano fanno la differenza quando si tratta di mm) e approcci diversi. Poi finalmente ho trovato la ginecologa che mi ha fatto innamorare della mia gravidanza, parlava del mio bambino con così tanto ottimismo che nemmeno io avevo. Ogni volta lascio centinaia di euro, ma non la cambierei per nulla al mondo. E' fondamentale adesso farsi seguire da una persona che ti dia fiducia :)

    RispondiElimina
  8. Cresce, ma quanto cresce! era un piccolo ovetto, e ora guardalo.. ho appena preso il righello in ufficio per vederlo questo 1,68 di lunghezza..
    ma quanto gli vogliamo già bene??? ti abbraccio amichetta, vorrei essere con te a mangiare crackers..

    RispondiElimina
  9. Che belle notizie! E sopratutto mi fa piacere sentirti più serena!
    Buon proseguimento!
    Benedetta

    RispondiElimina
  10. Brava! Vedrai che andrà tutto bene. Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. che meraviglia...:-)
    Bello eva! Un abbraccio :-*

    RispondiElimina
  12. Tutto va incredibilmente bene! Dai che tra poco le nausee passeranno, vedrai! E il pancino sporgerà sempre di più! E secondo me non sono i farmaci! Io a 10 settimane sembravo incinta di 5 mesi.... se ne sono accorti tutti !

    RispondiElimina
  13. Ciao Eva, stupende notizie, ed il tuo corpo sta facendo capire alla tua mente che tutto sta procedendo bene. Per le nausee c'è pochissimo da fare purtroppo, io le ho avute associate a vomito e bruciore di stomaco e non sono piacevoli. Piano piano, sulla tua pelle ahimè, scoprirai quali sono i cibi che tolleri e digerisci, craker e focaccie salate solitamente sono super gradite. La mi gine mi sconsigliò la roba dolce, tipo il cornetto a colazione, perchè il burro contenuto aumenta la nausea. Non preoccuparti del peso, recupererai molto presto. Un bacio a tutti voi dalla Toscana!!

    RispondiElimina
  14. Ogni volta che nelle mail trovo l'avviso che hai scritto un post prima di aprirla prego x te.
    felice x voi x le buone notizie. ... anche per la nausea. Scusa ;)

    RispondiElimina
  15. ^_^ la mia espressione leggendo il tuo post!

    RispondiElimina
  16. Nausea, stanchezza, mal di schiena... Bene! Sta andando tutto bene! 8 settimane Eva...è vero manca ancora un po', ma pensa da dove sei partita...io lo trovo MERAVIGLIOSO :-)

    RispondiElimina
  17. Tieni duro, tieni duro!!!!! :-)
    La mamma di una mia amica non riusciva ad avere figli... ci ha provato un sacco di volte poi... dai 30 ai 40 anni ne ha avuti 5!!

    RispondiElimina
  18. La nausea, la nausea, la nausea...a me passava solo con limonata bollente (in pieno luglio con 40 gradi) e pizza...non riuscivo a mangiare nulla! Adesso siamo a 25 settimane...è la nausea è solo un ricordo!passerá quando ha voglia di passare..

    RispondiElimina
  19. A me dicevano "dai, che hai fatto di tutto per questo!", intendendo che avrei dovuto amare le nausee...Mah, io avevo fatto di tutto per avere un figlio, non per le nausee! Spero che durino poco e che tu possa cominciare a sentirti in paradiso e a goderti la gravidanza.
    Sono contentissima per voi! Ah, a me avevano detto di provare con il ginger, ma funzionavano meglio i crackers e le bevande zuccherate! Bacio.

    RispondiElimina
  20. vedrai che non finirà tranquilla!!!
    e le nausee, ho sentito dire, siano un ottimo segnale che si sta mettendo ben comodo nella tua pancia! :-)
    un abbraccio grande
    Assunta

    RispondiElimina
  21. Sat nam Eva.
    Che tu e il tuo bambino siate protetti sempre...

    RispondiElimina
  22. Dai dai dai!! Facciamo tutti il tifo per voi e questo adorabile piccoletto!!

    RispondiElimina
  23. Cara Eva,
    sono felicissima che vada tutto bene :-)
    Vorrei offrirti un'alternativa per quanto riguarda la scelta del professionista da cui farti seguire.
    Una volta superato il periodo altamente (e necessariamente) medicalizzato, perché non valuti di farti seguire da un'ostetrica? Per l'accompagnamento al parto sarebbe una figura molto più adatta, che potrebbe finalmente concentrarsi sugli aspetti più belli e naturali del mettere alla luce un bimbo.
    Chiaramente avresti comunque un ginecologo di riferimento in caso di necessità e l'ostetrica avrebbe tutte le capacità per capire se la gravidanza dovesse discostarsi dalla fisiologia.
    Pensaci <3

    RispondiElimina
  24. Che gioia cara Eva!!! La nausea è terribile però anch'io ricordo che riuscivo quasi(ho detto quasi!!!) ad apprezzarla perchè mi ricordava che la mia piccola era lì con me!!! Ricordo che andavo a lavorare e mi portavo dietro una radice di zenzero da succhiare e si, dei crakers, tanto che io i primi tre quattro mesi di gravidanza, sono sempre ingrassata molto per via di tutti i carboidrati (anche la pasta in bianco col parmigiano, era una delle poche cose che riuscivo a mangiare!!!), poi nell'ultimo trimestre, quando di solito si mette su peso perchè il bimbo è grande, io prendevo poco peso perchè avevo già una pancia tesa come un tamburo!!! Al termine del terzo mese le nausee sono finite per tutte e tre le gravidanze...sembra uno scioglilingua!!! Auguro anche a te che non durino troppo ma per fortuna hai un marito super disponibile, che non è poco!!! Un caro abbraccio!!! :-))))

    RispondiElimina
  25. Che bello Eva!
    Tieni duro, la nausea prima o poi scomparirà!
    E, poi, ora con la mamma accanto sarà tutto più sopportabile!
    Del resto la mamma è sempre la mamma!
    P.s.: sono sicura che il tuo piccolo inquilino già ti adora!
    Bacioni
    Elisabetta

    RispondiElimina
  26. Eva come stai???aggiornaci in questi giorni dovrebbe arrivare la tua mamma? ciao aspettiamo notizie!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  27. Leggo questo post con molto ritardo, spero che stia andando tutto per il meglio.

    RispondiElimina
  28. Arrivo tardi, tutto procede bene spero......bacio!!!!!!

    RispondiElimina

Translate

I miei post via mail

Like us on Facebook