73

PICK UP #2 [L'amore si fa in provetta]

mercoledì, settembre 16, 2015

Prendo in prestito una citazione di Oscar Wilde per cominciare questo post, perché trovo veritiero e attinente affermare che "ogni esperienza ha il suo valore". Alle sue parole aggiungerei anche che ogni esperienza è a sé stante, diversa da quelle passate anche quando si tratta di ripetere una stessa azione e rivivere le stesse emozioni. I sentimenti cambiano, è l'inevitabile conseguenza che deriva dall'esperienza. Ce lo insegna il passato durante tutta la vita, soprattutto quando è stato infelice.
Io non sono la stessa ragazza che un anno e mezzo fa entrò nella stessa stanza dove lunedì ho fatto il mio secondo - e spero con tutto il cuore ultimo - Pick up. Il sogno è il medesimo, la speranza è rimasta invariata. A cambiare è la consapevolezza che non tutte le storie finiscono lietamente. 

Il mio secondo Pick up è stato diverso. 
Il digiuno è durato solo otto ore, durante le quali ho dormito. La volta scorsa le ore erano state il doppio. Sono arrivata in clinica alle sette, come da accordi, per prepararmi all'intervento fissato un'ora dopo. Sono stata felice di quell'orario perché mi piace fare le cose la mattina presto, soprattutto quelle che mi preoccupano, perché evito di pensarci a lungo!! 
La differenza più grande è stata quella di essere in tre, la nostra famiglia al completo. Quest'anno infatti non c'è stato l'aiuto prezioso dei nonni. Eravamo in pensiero, perché di norma la raccolta del seme avviene mentre la donna è sotto i ferri o in delirio post sedazione profonda. La clinica era la stessa della volta scorsa, che non è la stessa dove mi reco per fare le ecografie e i prelievi, ma che è altrettanto bella. Il personale si è riconfermato gentilissimo e disponibile, le infermiere hanno fatto a gara per tenere compagnia a NE durante la nostra brevissima assenza e lui, complice la babysitter tecnologica chiamata iPad, si è comportato benissimo conquistando tutti i loro cuori. Sono stata fiera di lui, della sua sensibilità nel capire che qualcosa stava accadendo e nell'affetto dimostrato. Sono giorni che mi ripete - quasi eccessivamente - "mamãe te amo" ed io dopo essermi sciolta, mi chiedo ogni volta cosa passi dentro quella piccola testa coperta di lunghi ricci stupendi. Tra le sue richieste ci sono quelle di tornare nella casa dove c'è Mr.Big, il nostro chihuahua, perché non vuole più stare in quella che lui definisce "nuova" e l'agua de coco, non quella dentro al brick che si compra al supermercato, ma quella nel cocco servita sulla spiaggia. Piccole cose che raccontano una consapevolezza e una saudade che capisco e condivido con lui, perché la città ha le sue comodità che però a noi onestamente non servono più e la casa è accogliente, ma non è la nostra!!
Siamo arrivati in clinica con meno entusiasmo della prima volta, ma con una confortante tranquillità. Quando ho accanto mio figlio, io non ho paura. Questa sensazione ormai l'ho provata in così tante situazioni da poterla ritenere una regola.
Mi sono spogliata ed ho atteso il mio turno. In quell'attesa abbiamo scattato, scelto e caricato la foto del bacio mio e di NE su Instagram, dopodiché mi sono concessa di leggere alcune delle vostre parole e di commentare con mio marito quanto fossi fortunata a ricevere tutto quell'amore. Poi mi sono state poste le domande di routine ed ho incontrato l'anestesista, la stessa che pochi minuti dopo mi accompagnava in quel sonno profondo che a me, tutto sommato, piace. Gliel'ho fatto presente e lei, una bella donna dai capelli bianchi, mi ha risposto sorridendo di non prenderci gusto. Le infermiere erano allegre, scherzavano sul buon umore del lunedì ed io mi sono addormentata ridendo con loro, lasciandomi rapire da quel buco nero che ogni volta mi porta lontano e che un tempo indefinibile dopo, mi riporta al mondo. Mi sono chiesta se si prova qualcosa del genere alla nascita, se l'ingresso nella vita terrena è altrettanto violenta e sorprendente, mi sono chiesta se potrò mai essere io quel luogo buio, nascosto e rassicurante che conduce e dona la vita.




Il Pick up rappresenta il momento che precede l'atto sessuale. Sono importanti i preliminari, anche quando l'amore si fa in provetta.
Il mio modo di guardare questa precisa fase è una delle cose che non è cambiata. La magia continuo a vederla, il miracolo della vita che ai più viene naturale mentre per noi è qualcosa di impossibile e quindi grandioso. È romantico immaginare questo appuntamento combinato appositamente per i miei ovuli. Qualcuno ha scelto per loro e l'incontro è avvenuto al buio, ma non per questo non può funzionare. Le cose che accadono naturalmente sono certamente le più belle, ma non lo sono forse altrettanto quelle profondamente volute e desiderate?!!
Come fosse una prima notte di nozze, attesa e sognata a lungo, si consuma. È un incontro fisico e intimo che, quando funziona, genera vita. Alcune persone concepiscono tra le lenzuola nell'intimità della propria camera, altre lo fanno dentro una provetta all'interno di un freddo laboratorio. In entrambi i casi c'é di mezzo tanto amore.

Mi sono svegliata in camera, almeno è lì che risiede il mio primo ricordo nonostante mio marito mi abbia sentito blaterare qualcosa sullo shopping di São Paulo mentre mi trasportavano. Non è colpa mia se in questa città grigia e fredda non c'è altro da fare!! L'altra volta ricordo chiaramente di averlo fatto in sala e di aver chiesto immediatamente notizie del risultato al Dr. Destino. Questa volta il dottore lo ha rivelato invece a Roberto e lui a sua volta, lo ha riportato a me. Quattro ovuli, che a detta del Dr. Destino non si sarebbero fecondati tutti. Ancora il freno tirato, nonostante mio marito mi abbia assicurato che era contento del risultato. I nostri vicini di stanza, lui italiano, hanno avuto un risultato ben peggiore. Siamo fortunati - penso.
Mi sono svegliata serena, non ho avuto nausea, capogiri, debolezza e nemmeno sonno. Né in clinica, né a casa. Sono rimasta sola con NE tutto il pomeriggio, mentre mio marito faceva quello per cui siamo ufficialmente venuti in questa metropoli, ovvero una fiera del turismo. Le così dette mezze verità!! Il 23 ne avrà un'altra e ancora non abbiamo deciso se tornare tutti a casa e tornare solo lui qui o se invece rimanere tutti, prolungando la permanenza della quale non abbiamo mai fissato una fine, sempre con quel ché di non sapere, sempre col nostro consueto stare in bilico.
Sul filo del rasoio, è il nostro modo di vivere la PMA!!



La chiamata è un'altra condizione che si ripete nella mia vita. Un'attesa che esiste nella PMA e nell'adozione, oltre che nel momento in cui ci si propone per un soggiorno lavorativo all'estero che nel nostro caso è diventato definitivo, o più precisamente senza data di scadenza.
Fatta eccezione per la PMA, quelle chiamate hanno fatto svoltare la mia vita, stravolgendola per sempre in meglio. Quella dell'eccezione è arrivata ieri, più tardi di quanto sperato. L'attesa ci costringe ad un'innaturale immobilità, più mentale che fisica, perché ogni mossa o pensiero sbagliato sembrano essere in grado di distruggere il filo a cui ci teniamo con forza, il filo della speranza. Ancora una volta ci trovavamo in un centro commerciale, ancora una volta il cuore che batte così forte da sentirlo rimbombare nelle orecchie e confondere le parole che escono dal telefono.
Non ci aspettavamo miracoli, ma ci speravamo. Non ci aspettavamo tragedie, ma le temevamo.
Prevedevamo una via di mezzo che ci permettesse di andare avanti, ma non di tirare il fiato ed in effetti così è stato. Siamo tornati al punto di partenza.
Due di quattro, gli ovuli fecondati.
L'ho detto a voce bassa a mio marito, con le mani tremanti e le ginocchia molli. Ho provato rabbia e me ne vergogno, perché mi sono sentita ingrata con la vita che è fiorita per me e che continua in quelle due piccole cellule. Eppure mi sarebbe piaciuto che per una volta andasse bene, bene davvero. Non a metà. Ma poteva andare peggio e può tutt'ora peggiorare. Quattro prelevati, tre buoni e solo due fecondati. La storia si ripete, ma spero solo in questo risultato, ché poi rappresenta un nuovo punto di partenza. Step by step. Mi auguro solo che questo replicare il passato non valga per il risultato che verrà. Quando e se verrà, spero in qualcosa di certo, qualunque sia. Lo strazio vissuto durante il primo tentativo non credo di poterlo sopportare, non di nuovo. È questo che chiedo al mio destino, di essere il più delicato possibile, qualunque cosa abbia in serbo per me. Per noi.


Domani alle 15 ci sarà il Transfer. Se tutto andrà bene, perché più i numeri sono piccoli più aumentano i rischi. Spero che i miei due piccoli fiori della vita siano forti, spero che in questo momento stiano crescendo bene, perché io sono qui per loro e li aspetto, dopo tanto averli cercati. Mi preparo ancora una volta a diventare nido e mi rinnovo in qualità di mamma, pronta a prendermi cura del figlio che cresco fuori e di quelli che spero di riuscire a far crescere dentro. Ancora una volta conto sulla mia forza, che questa volta è accompagnata da una rassegnata tranquillità, frutto della consapevolezza di aver fatto tutto il possibile e di averlo fatto bene, indipendentemente dal finale... che questa volta vorrei fosse felice!!


"Volli, e volli sempre, e fortissimamente volli."
- Vittorio Alfieri

ti potrebbero anche interessare

73 commenti

  1. Quant'è bono NE, avessi 35 anni di meno me lo sposerei XD
    Tiu is megl che uan... in bocca al lupo, va'!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hai fatto fare una bella risata, Livia. Esattamente quello di cui ho bisogno ;)
      Grazie mille!!

      Elimina
  2. I gemellini! Eccoli! Ottimo risultato!
    Vedrai che andrà bene, immagina una bella pancia grande!
    Sogna Sogna Sogna!
    Il pensiero positivo fino a qui ti ha aiutata tanto. Guarda quel che hai non quello che non c'è!
    Pensa che hai la potenzialità di avere tre figli! TRE capisci!
    Pensa solo a quello!
    Tra un po' saremo qui a fare il toto sesso, poi il toto nomi, poi a contare gli ultimi giorni, poi a controllare il blog in attesa della prima foto.
    La mente porta il corpo!
    Fatti condurre!
    Sbanca il banco!
    Sogna Sogna Sogna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu mi porti in alto, oltre la linea dell'orizzonte, oltre le nuvole, oltre l'azzurro del cielo.
      Vorrei seguire il tuo consiglio, vorrei sognare così in grande, ma temo di non esserne in grado. Però spero con tutto il mio cuore di poter accogliere i miei piccoli domani, non vedo l'ora arrivi quel momento, non vedo l'ora di portarli a casa con noi. Lì, farò del mio meglio per farli rimanere. Anche i sogni riesco a concepirli solo uno per volta :)
      Però tu continua così che quando ti leggo ci credo davvero che possa succedere!!

      Elimina
    2. Una volta mi hanno detto : se punti ad 80, magari arrivi ad 80. Brava. Ma se punti a 100,forse arriverai "solo" a 90. Ma hai 90 e non 80! Punta a 100! Ti abbraccio forte, io ci credo!

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    4. Che bella teoria!! Prometto di farlo.
      Quanta carica mi trasmetti, grazie!!

      Elimina
  3. Mi incrocio tutta x voi!!!!!! Siete una famiglia stupenda!! <3 <3 Vorrei abbracciarti forte!! Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Vale!! Con queste belle parole è come se l'abbraccio lo avessi ricevuto <3

      Elimina
  4. Due non sono zero!!! Anzi per noi con poca riserva sono un'ottimo risultato!Forza ce la puoi fare..anzi ce la dobbiamo fare!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Due è la metà di quattro e certamente più di zero. Due è un numero sufficiente, seppur incerto.
      Spero per entrambe, più forte che posso!!

      Elimina
  5. In bocca al lupo!!! Da una mamma provetta :) mi stai facendo rivivere le emozioni passate!! forza piccolini, aggrappatevi fortissimo alla vostra dolcissima mamma, una,famiglia già meravigliosa vi attende!
    in becco alla cicogna cara!
    daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Daniela, è sempre bello ricevere messaggi da chi ha realizzato il sogno di un figlio percorrendo questa strada. Mi trasmette tanta forza!!
      Spero che i piccoli sentano il tuo appello, il mio e quello di tutte le persone che sperano insieme a noi.
      Grazie, con tutto il mio cuore.

      Elimina
  6. Risposte
    1. Poco fa leggevo con Roberto i documenti che domani dovremo firmare. Tra i rischi c'è la gravidanza multipla e ho chiesto a mio marito se potevo scriverci accanto "tomara", ovvero magari!! :)

      Elimina
  7. Anche a me ne trasferirono due ricordi? Io amo questo numero e spero ti porti tutta la fortuna del mondo. Keep on dreaming and be strong.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Nina, lo ricordo bene. Però non riesco a dimenticare che erano due, di classe A, anche quelli che trasferirono a me!! Sai bene che la paura prevale i numeri.
      Anyway, thanks darling... I will <3

      Elimina
  8. tesoro mio, la capisco quell'espressione "stare con il freno tirato"...oh come la capisco.
    D'altra parte, lo hai detto tu, sei un'altra Eva ora. Ora sai.
    E la conoscenza non sempre è deleteria. Ti permette di sperare con cognizione, e tu sai quanto è importante per noi "donne della pma"!
    Domani sarà bellissimo, come ogni incontro d'amore.
    Sarà bellissimo lo so..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, la conoscenza può essere d'aiuto, anche se più vado avanti e più temo che per quanto cerchi di mantenere i piedi per terra, la caduta sarà comunque terribile.
      Penso solo a domani, con la speranza che i due piccoli siano cresciuti e di poterli portare a casa con noi. Poi guarderemo al passo successivo.
      Sarà bellissimo domani, se sarà. Lo penso anche io.

      Elimina
  9. Ti auguro tutto il
    Meglio e spero che su quei due piccoli ovetti abbiano fatto una biopsia dei globuli ! In stra bocca al
    Lupo!😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che la biopsia di cui parli riguardi la diagnosi genetica preimpianto e onestamente non so se verrà effettuata. Domani proverò a chiederlo alla biologa.
      Grazie mille per l'incoraggiamento!!

      Elimina
  10. Grazie a te Eva per trovare anche in questi momenti intimi e delicati il tempo per noi, che da lontano aspettiamo tue notizie! Sii così sempre, realista e sognatrice ad alternanza, perché i sogni non si pagano, i sogni a volte si avverano, e noi lo sappiamo bene, quindi perché non credere in altre opportunità?!? Ti abbraccio teneramente e accarezzo teneramente i tuoi ovuli fecondati...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Doris, scrivere oltre a regalarmi la vostra preziosa presenza, mi è molto di aiuto. Mi piace farlo ed è l'unico modo che conosco per scrollarmi la tensione di dosso. L'alternativa è una bella corsa o ballare, ma in questa occasione temo non siano metodi adeguati :)
      È vero, i sogni si avverano, anche se qualche volta un costo ce l'hanno eccome e non intendo economico.
      Io abbraccio voi e grazie ancora una volta per la tua presenza, che per me è davvero preziosa <3

      Elimina
  11. Due sono il doppio di uno.
    Due Sono plurale.
    Due sono un gruppo.
    Due sono diverso da zero e diverso da uno.
    Due sono due passi.
    Sono il doppio Di una possibilitá.
    Continua a crederci oggi Ed ogni giorno in cui potrai crederci.
    Se ci credi vale doppio.

    Susibita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bel punto di vista mi hai regalato. Durante i momenti di difficoltà, quando la paura ci fa da compagna di viaggio, si tende a non vedere la realtà ma solo quello che la nostra mente vuole mostrarci. Gli occhi smettono di vedere e la realtà diventa distorta.
      Grazie, per questa ventata di positività. Due, sono gli abbracci che virtualmente ti do!!

      Elimina
  12. Due Eva!
    Due!!Ci sono, stanno lottando, si stanno tenendo x mano!!
    Due è un numero che ti permette di sognare e di aggrapparti ad una doppia possibilitá!!!
    Ti ho pensata tanto in questi giorni e ho controllato Ig e il blog non ricordo quante volte.....cercavo belle notizie e 2 sono una gran bella notizia!!!!!
    Oggi in radio ascoltavo l'estate addosso di Jovanotti e la frase "che Settembre ci porti una strana felicitá" mi ha fatto pensare a te...settembre è il mese in cui io sono nata e spero che ti porti una grande fortuna e sia l'inizio di un sogno che si realizza♡♡
    #latraslocata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace questo modo di vedere in quel due una doppia possibilità, è davvero bellissima. Avevo cominciato a vedere quel numero come una chance ridotta, come una possibilità remota e la paura non mi permetteva di trovare il lato positivo.
      Spero che settembre ci porti quello che dici tu, che sia un mese di cambiamenti. Spero e sogno, spero e sogno, spero e sogno... finché potrò farlo!!
      Un abbraccio, carissima. Grazie per esserci.

      Elimina
  13. 'In becco alla cicogna' è bellissimo!
    Dita incrociate per voi!

    RispondiElimina
  14. Cara Eva,
    Spero per voi con tutto il cuore.

    RispondiElimina
  15. Pensieri positivi a go go! 2 sono tantissimi!!! Daje Eva! Daje!

    Elisabetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Due sarebbero sufficienti, due sarebbe un sogno meraviglioso!!
      Grazie, mia cara.

      Elimina
  16. Forza forza forza.... Tantissimi pernsieri positivi per questi due piccoletti che speriamo arrivino a portare tanta gioia e tanto amore nella vostra gia' bellissima vita!

    RispondiElimina
  17. Grazie, mia cara Claudia!! Positività è quello che ci vuole adesso. Non è facile, ma teniamo duro!!

    RispondiElimina
  18. Anch'io mi incrocio tutta e ti mando una valanga di pensieri positivi!!!
    Un abbraccio a voi e un bacio a NE che è stupendo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore. I pensieri positivi non sono mai abbastanza!!

      Elimina
  19. Ti ho letto in questi giorni ma non sono mai riuscita a commentare, le parole sparivano nel web, spero cmq che i miei pensieri positivi siano arrivati fino a voi.
    Un abbraccio pieno di speranza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono arrivati e so che ci sei, anche quando non commenti!!
      Grazie con tutto il mio cuore.

      Elimina
  20. Avanti a tutta forza! Go go go!
    2 è diverso da 0 ed è maggiore di 1
    È il doppio di 1
    E, secondo il calcolo delle probabilità, è improbabile che la sfortuna si accanisca una seconda volta.
    Quindi pensiero positivo a tavoletta! Tu abbraccio fortissimo. E dai un bacio con schiocco da parte mia a quel ganzo di NE!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se oggi tutto andrà bene, due sarà il numero perfetto e ci ho pensato anche io sai, a quella storia che la sfortuna non si dovrebbe ripetere. In realtà può sempre andare peggio... Ma oggi è giorno di grandi speranze e sogni, lascio vincere i desideri!!
      Grazie per l'incoraggiamento e per la forza. Ti abbraccio con tanto affetto.

      Elimina
  21. Questo racconto ovviamente mi dà i brividi.. e mi arriva al cuore.
    Lo sai, la tua è in effetti un'esperienza di pick up diversa dalla mia di martedì, purtroppo per me, ma ti assicuro che quei sentimenti di magia e amore io li ho provati lo stesso.. guardo mio marito mentre siamo a lavoro e penso : lì in quel laboratorio ci sono dei pezzettini di noi che stiamo costruendo qualcosa, il nostro futuro. Eva che te lo dico a fare, ti sento vicina, e la speranza è cosi grande che mi toglie il fiato, per me e per te. Il destino anche stavolta ve la sta facendo sudare.. sai cosa pensavo oggi? che le due settimane post transfer saranno tremende, è vero, ansie e paure a manetta, ma sono un regalo, qualcosa che le donne "normali!" non hanno, perché inconsapevoli in quei giorni. Noi invece saremo consapevoli, possiamo già connetterci con loro. Dobbiamo per forza crederci Eva!! ti abbraccio forte forte (anche io mi sono fatta la foto a quegli osceni calzari!! ahahahhaha!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace tanto che tu abbia sofferto, ma per tirarti su puoi pensare al risultato che nel tuo caso ha fatto in modo che ne valesse la pena!!
      L'amore che viene dopo è stupendo e so che lo sentite forte anche voi, non potrebbe essere altrimenti. Mi piace anche quella storia della consapevolezza di avere vita dentro quando normalmente non si avrebbe con grande probabilità, è bello e ci rende in qualche modo speciali!!
      Crediamoci, fino alla fine e insieme.
      Io però ho barato, evitando la foto con la cuffietta questa volta :D

      Elimina
    2. Eh lo so, ma io mi sono ricordata di te, e me la sono fatta la foto con la cuffia... è un must che non poteva mancare! non l'ho diffusa sui social ma ti assicuro che, oltre a mandarla a te, l'ho mandata anche agli amici, almeno sdrammatizziamo :-) Nella sfortuna mi sento però arricchita di qualcosa di profondo, almeno di conoscenza verso me stessa (quante cavolate si dicono per tirarsi su di morale eh?) :-D Il risultato per me è buono.. ma allora perché me la faccio sotto lo stesso? Le attese di questo tipo dovrebbero essere vietate dalla legge ;-)

      Elimina
  22. Credici!!!! Forte!!!
    Ti sono vicina con tutto il mio affetto
    Valentian

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci credo, ci credo, ci credo... Me lo ripeto all'infinito, credendoci!! :)
      Grazie, Valentina.

      Elimina
  23. Quanta emozione nelle tue parole e quanto coraggio...mentre leggevo mi sono ritrovata gli occhi gonfi di lacrime, non per il timore che qualcosa vada storto ma per la gioia di ciò che accadrà!!! E poi si, cara Eva, non importa come avviene il concepimento, i sentimenti, l'amore e la magia sono gli stessi!!! Un carissimo abbraccio :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Lia, spero di provare la stessa emozione oggi, quando starò accogliendo i miei fiori!! Spero che i miei sentimenti siano soprattutto di speranza e che la paura rimanga lontana, seppur presente.
      Ti abbraccio

      Elimina
  24. Quando ho accanto mio figlio, io non ho paura.

    Che frase bellissima! Incrocio tutto, per voi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che questa regola sia confermata anche oggi, in questo giorno così importante!!
      Grazie di cuore.

      Elimina
  25. Forse l'hai già fatto, non so com'è il fuso. ...però ti penso tantissimo e ti mando il mio affetto al di là dell'oceano! !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cinque ore indietro, sono sempre in ritardo verso l'Italia ;)
      Ancora no, alle 20 ora italiana se ti va lancia un pensiero!!

      Elimina
  26. Quanto mi piace leggere i tuoi post...in ogni parola , in ogni frase mi sembra di leggere i miei stessi pensieri....il mese prossimo farò ilmio primo pick up e quindi il primo transfer. L' anno scorso dopo una brutta diagnosi di astenoteratospermia a mio marito ci hanno consigliato di provare a fare qualche iui.....incredibilmente alla prima sono rimasta incinta!!che gioia credevo ke il cuore mi scoppiasse in petto e credevo ke tutto fosse sistemato, xké mi dicevo: cavolo possibile ke ci vada sempre male??!!!??? Invece si...era proprio così...dopo 8 sett il mio bimbo nn c era più e a quel punto il mio cuore è proprio scoppiato...sono stata malissimo e c ho messi dei mesi a riprendermi. Ora dopo altre due iui andate male approdiamo alla fivet...ho una paura folle. FOLLE. Sono piena di dubbi e di ansie e di paure. E se andasse male di nuovo? Se nn si fecondasse niente?
    Io ti ammiro cara Eva x lo spirito con cui affronti tutto ciò xké io mento a tutti dicendo ke sono tranquilla soprattutto a me stessa. Spero ke le tue celluline si aggrappino forte forte alla loro mamma xké sei forte e tenace e te lo meriti!
    Un bacio, kris

    Ps: scusa la lungaggine !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne hai passate diverse anche tu, esperienze che segnano e spaventano. Non credere che io non abbia paura, non credere che io non abbia ansie o dubbi. Ci sono giorni in cui temo di non reggere e crollare di fronte a tutte quelle emozioni, che sono negative e positive, poi nuovamente negative e così via.
      Ti ringrazio per avermi regalato la tua storia, che in qualche modo somiglia alla mia. Spero per entrambe che il libro della vita abbia in serbo per noi pagine migliori di queste e che il finale renda lieto o perlomeno necessario anche questa difficile parte che stiamo affrontando.
      Ti abbraccio con affetto, carissima Kris e se ti va, scrivimi ancora e fammi sapere come va!!

      Elimina
    2. Sei dolcissima Eva e le tue parole mi hanno toccato così tanto e ti sento così vicina pur non conoscendoti e mi comprendi perfettamente. Questo libro avrà un finale bellissimo...fosse anke di 1000 pagine lo leggerò tutto!
      Sappi ke il mio pensiero è con te e anke se ci divide un oceano ti sono vicina.
      Un bacione
      Kris

      Elimina
  27. ...sono qui in sospeso...fatto il transfer lunedì 7 settembre nelle prossime 48 ore si scioglierà il nodo e conoscerò il mio destino...mi manca il respiro ma adoro leggere le tue parole anche se devo ammetterlo mi fai venire gli occhi lucidi. Mica tutta colpa tua è? anche io ci metto del mio...!
    vorrei avere un po' della tua fiducia della tua forza e della tua speranza, per me non è così forse sto solo proteggendo il mio cuore ma mi sembra di partire sconfitta.
    Hai il dono di riuscire a tradurre in parole quelle emozioni che pensavo di essere l'unica al mondo a provare. Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Anna,
      è assolutamente comprensibile che tu sia in preda a forti emozioni. In una manciata di ore saprai cosa ha disegnato per te il destino. In un momento come questo, tutto è concesso e gli ormoni certamente non aiutano a mantenere i nervi saldi!!
      Se sei arrivata fin lì significa che la forza ce l'hai eccome e la speranza anche, altrimenti non avresti tentato. Non credere che io sia sempre positiva e serena, se parlassi con mio marito capiresti che ho brutti momenti anche io. La prima purtroppo fallita esperienza però, mi ha insegnato che non ha senso partire sfiduciati nel tentativo di proteggersi. Qualunque sia lo stato d'animo, la caduta sarà dolorosa e lo sappiamo entrambe. Quindi perché non cercare di stare bene mentre aspettiamo e affrontare dopo quello che verrà?!!
      Poi certo, a parole è tutto più semplice. Ma possiamo tentare, quello sì!!
      Non sei l'unica e soprattutto non sei sola.
      Aspetto tue notizie appena possibile, ci conto. Un abbraccio pieno di forza e affetto

      Elimina
  28. Ti ho letta, pensata e tanto...oggi è già tutto fatto, aspetto solo le belle notizie ♥♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore, è bello saperlo e spero vivamente di poterti dare buone nuove <3

      Elimina
  29. Eva, sono qui di nuovo. Quasi un anno lontano a cercare di mettere insieme i miei pezzi e stanotte ho sentito il tuo richiamo..merito di una bottiglia di vino che ha abbassato le difese. Forza Eva, dai che c'è la facciamo stavolta!!! Ti voglio bene, sei bella e coraggiosa, sei una guerriera!
    Fralacozza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti pensavo, ti pensavo e ti pensavo. Ero addirittura indecisa se citarti su un post e capire se ci fossi.
      Sono così felice di ricevere tue notizie e di saperti presente.
      Spero con tutto il mio cuore che quei pezzi abbiano trovato la giusta collocazione e la prossima volta bevi un bicchiere di vino anche per me, che lo amo tanto!!
      Ti abbraccio con tutto l'affetto che ho. Ti porto nel cuore.

      Elimina
  30. Eva, i tuoi racconti mi hanno colpito il cuore...
    ti sono vicina, vedrai che andrà tutto bene!
    ti mando un abbraccio fortissimo e un bacio e ti do un compito...
    una scompigliata in quei riccioli belli di NE è un bacio con lo skiokko!
    ❤️😘

    RispondiElimina

Translate

I miei post via mail

Like us on Facebook