62

PICK UP [Tecniche bizzarre di fecondazione]

mercoledì, febbraio 26, 2014

Sedici ore di digiuno. Arrivo così al Pick up, fissato per l'ora di pranzo di lunedì. Affamata e debole.
La clinica, dove il Dottor Destino opera, è bellissima.
Il laboratorio, è considerato il migliore, non solo di São Paulo.
Io, sono il ritratto della serenità.


Mi assegnano una stanza privata e lì, indosso un camice di stoffa bianca.  Una breve conversazione con l'anestesista, un tipo amichevole ed eccentrico, dai capelli rossi e via in sala operatoria, dove mi accoglie il Dottor D., col suo consueto "Buongiorno".
Ve l'avevo già detto che è anche un bell'uomo?!! 
Lunedì prossimo sarà a Firenze per un congresso dal nome impronunciabile e, se riesce, vorrebbe "noleggiare auto. Mi piasce i paesini e girare." Spero sia più bravo nel suo lavoro, di quanto non lo sia con l'italiano!!
Buffa coincidenza il fatto che lui vada frequentemente in Italia, nella mia Toscana in particolar modo ed il mio medico fiorentino, quello della Videoisteroscopia, venga frequentemente in Brasile, San Paolo per l'esattezza!!
Mentre conversiamo, a sorpresa, sento l'anestesia entrare in circolo. Comincio a ridere. Senza freni, nè ritegno. Mi scuso più volte, senza riuscire a controllarmi. Segue un momento di panico, che conosco già, quello in cui ti senti risucchiare da una forza incontrollabile, un malessere che dura pochi istanti.
Poi il buio.

E di nuovo la luce.
So di aver sognato, ma non ricordo cosa. Ho la sensazione di essere stata svegliata bruscamente, ma probabilmente mi sbaglio.
Intravedo il Dr. Destino, al quale riesco solo a chiedere - "quanti... quanti??".
Il grande dubbio, l'unico timore provato fino ad adesso. Perché il resto, lo posso affrontare.
Tre.
Il numero di ovociti prelevati.
Tutto sommato, dice a mio marito, non è un pessimo risultato. Ribadisce che, considerata la mia età, si aspettava una risposta diversa in fase di stimolazione. Adesso, non rimane che affrontare un giorno per volta e con questa frase veritiera, non ci dice niente di nuovo!!
Un'infermiera chiama mio marito. E' il suo turno. 
Mentre io vaneggio in preda al delirio post intervento, il suo compito consiste in una rapida ed indolore masturbazione. La beffa.
In ogni caso, lui ha fatto il suo dovere e come da richiesta, ha immortalato per me la stanza del piacere.
Questa volta, la televisione era spenta. Purtroppo per la mia foto!!



Mi hanno monitorato pressione e battito, per un pò. Ho scoperto che la mia frequenza cardiaca è rallentata. Mi è stato spiegato che questo accade quando si fa un tipo di attività fisica abbastanza pesante e di frequente, come nel mio caso. A me invece, piace pensare che il mio cuore stesse semplicemente prendendo tempo. Non è roba da poco, sopportare questo carico di emozioni.
Teorie assurde, che alimentano la mia fantasia.
Ho pensato al mio battito. L'ho immaginato mentre si raddoppia. Si triplica.
Non so se accadrà mai, ma desidero tanto sentire pulsare nel mio petto un piccolo cuore. Sono qui per questo. Sono qui perché ho ancora tanto spazio dentro e so perfettamente in quale modo vorrei colmarlo.


Mi hanno finalmente alimentata. Per sfamarmi, ci vuole molto più di una sopa de legumes.Dimessa poco dopo.
Il resto della giornata è stato difficile. Nausea, debolezza e tanto bisogno di dormire.
La mattina dopo, ero come nuova. Dolori alle ovaie a parte, che tutt'ora persistono.

Ieri aspettavo notizie dall'embriologa.
Conosco l'attesa legata ad uno squillo del telefono. L'ho già vissuta con l'adozione.
Ho ricevuto informazioni dal laboratorio, mentre vagavo nel reparto giocattoli di un centro commerciale.
Due.
Il numero di ovociti fecondati.
Il terzo no, per il momento. Ma non si esclude che possa accadere.
Sapremo di più domani, giorno in cui è fissato il mio Transfer!!
Per adesso mi basta sapere che, io e Lui, abbiamo generato la vita. E' successo quello che ci è impossibile in natura e questa immagine, rischia di mandarmi fuori di testa, per quanto è immensa. 
Il nostro stravagante e singolare modo di procreare. Siamo gente alternativa, noi coppie infertili!! 
Rimango comunque con i piedi ben piantati in terra. Non riesco a guardare più in là del mio naso. Effimeri momenti di felicità. Non riesco ancora a vederci i miei figli, in quelle cellule.
Desidero con tutta me stessa che continuino a crescere e rimane bellissimo sapere di poter concepire. Con amore, senza farlo. Non mi basta però. Io li voglio dentro, voglio portarli a casa. Ho bisogno di riempirlo questo utero, per crederci davvero.  
Nel mondo in cui vivo, in questi giorni regna il disincanto e per fortuna, la tranquillità.

Abbiamo affrontato un imprevedibile e a tratti preoccupante countdown.
Da quattro, siamo arrivati a due.
Ed è con questo numero che, domani, speriamo di partire.




















Considerando il fuso orario quindi, domani sera, tra una portata e l'altra della vostra cena, tenete incrociate le gambe per noi.
Le mani, è meglio usarle per mangiare!!


"...due uova oggi, e all’inferno la gallina domani."
[Bukowski - Hollywood, Hollywood!]

ti potrebbero anche interessare

62 commenti

  1. Grazie per averci dato tue notizie. Domani sera ti penserò tanto, a gambe intrecciate!

    RispondiElimina
  2. Il 3 è un numero perfetto, il due è dolce. Ooo Eva, sei adorabile. Pensa ai tuoi figli che ti aspettano eche hanno già un fratello maggiore. Pensa alla vita che già c'è, alla meraviglia della scienza che ci aiuta dove non arriviamo, pensa a quanto siamo fortunate. Tiabbraccio forte forte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le tue parole rispecchiano la tua felicità e sono contagiose!!
      Cerco di rimanere per terra, ma sono serena e carica per stasera!!

      Elimina
  3. Due due dai, e' il doppio del numero che ti serve, quindi va benissimo!
    Grazie degli aggiornamenti (e della curiosa foto della saletta, heheh non ne avevo mai ne vista ne immaginata una...non e' male, cmq, gran comfort :D)...
    Domani ti ripensero' intensamente!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche l'anestesista mi ha ripetuto che me ne basta uno... Inizio a crederci!! La speranza è che siano cresciuti entrambi... Comunque sono tranquilla e fiduciosa!!
      Gran lusso per il "duro" lavoro di mio marito ;D
      Grazie Sfolli!!

      Elimina
  4. Ciao Eva! Sono felice di sentirti...mi emozioni ogni volta! "Noi, coppie infertili siamo alternativi" già, l'alternativa è di casa ed è bello pensare che possano esserci opportunità diverse per realizzare i nostri sogni! Domani ti penserò affettuosamente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima!!
      Sì, la cosa fondamentale è sapere che le strade esistono. Direzione e bagagli li scegliamo noi, ognuno come crede meglio :)
      Aspetto sempre tue novità.
      Ti abbraccio.

      Elimina
  5. Io sto incrociata da adesso...Buon 'viaggio' amica mia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sei un'amica meravigliosa.
      Tanto affetto mi commuove e riempie!! Grazie.

      Elimina
  6. Bello avere tue notizie, grazie! E sei anche riuscita a farmi ridere: nella prima foto ricorsi tanto una di quelle pubblicità anni 50, con la sciura di turno che prova l'ultimo ritrovato della tecnologia per cotonarsi i capelli!!
    Sono un'onda le tue parole su con la speranza e giù con la paura e su con l'amore e giù col disincanto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giuro che ho pensato la stessa cosa e allo steso modo, ho riso!!
      Mi mancava un elettrodomestico retrò e poi era fatta!! :D
      Oggi il mio mare è calmo. Attendo l'onda perfetta, che s'infranga dolcemente sulla riva.

      Elimina
  7. Questo stupido affare continua a fagocitar,i metà del messaggio.... Uffa!!! Va e ti dico solo più che ti abbraccio e ti penso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace solo perché amo i tuoi commenti :)
      Grazie.

      Elimina
  8. Ho rivissuto tutto il mio pick up dal dolore (fisico) alle emozioni (tante).
    Grazie per la passione con cui racconti.
    Non è così scontata.
    In bocca al lupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le storie servono anche a questo. Ritrovarsi nelle parole, rivivendo emozioni conosciute.
      Grazie a te per esserci. È importante per me.

      Elimina
  9. Vai a prenderti i tuoi figli, hanno biogno della mamma.
    In bocca al lupo.
    Licia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vedo l'ora di averli dentro. I miei bambini.
      È la prima volta che li chiamo così...
      Grazie

      Elimina
  10. Sono passata velocemente x avere tue news ed eccole!! E belle news!! Il miracolo della vita e' in corso..resto incrociata per voi...
    Bacissimi**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che, anche oggi, tutto proceda verso questa giusta direzione :)
      Bacio

      Elimina
  11. Incrociata da adesso in poi..
    Le tue parole Eva,il tuo Essere e la tua Anima arriva in quella parte di me che, vuota, è empaticamente vicina alla tua..
    Questa è per voi http://www.youtube.com/watch?v=f35HluEYpDs
    perchè sono convinta che "existe amor em SP..." <3 IL VOSTRO!
    Una carezza a Tutti e 5

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, saranno gli ormoni, ma questa São Paulo a me sembra straripante di Amore!!
      Spero davvero di essere in cinque stasera :)
      Grazie Vale. Sei un tesoro!!

      Elimina
  12. Sono emozionata per te. Ora aspettiamo insieme, con coraggio e pazienza.
    In bocca al lupo tesoro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei tanto cara, Princess!!
      Grazie per essere qui. Di cuore.

      Elimina
  13. Cara Eva, ti abbraccio forte forte ed i mie pensieri positivi stasera saranno tutti per te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non erro, ci dividono giusto dieci ore. Mi sa che a quell'ora tu dormirai :)
      Battute a parte, sei davvero cara e ti ringrazio di cuore.
      Tutti questi pensieri sinceri, fanno la differenza!!

      Elimina
  14. Un abbraccio e un pensiero pieno di tante cose positive e belle!
    Benedetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutti quei pensieri bellissimi li faccio miei!!
      Grazie :)

      Elimina
  15. Forza Eva!! siete solo DIVERSAMENTE FERTILI infondo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente siamo "solo" quello. A parole suonerebbe pure simpatico!! ;)

      Elimina
  16. Il tuo primo pupo è specialissimo non è che il secondo (o anche il terzo? :-) ) poteva essere da meno...quindi qui ci si incrocia tutti e si aspetta con ansia ed emozione una buona notizia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il primo è la mia felicità e la mia forza!! Senza di lui, non riuscirei ad affrontare tutto con questa serenità.
      Sugli altri... Ci stiamo lavorando ;)
      Grazie Alessandra

      Elimina
  17. Mi incrocio anch'io fiduciosa che il sole ci sia. Un bacino delicato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie grazie grazie, dolcissima Sandra!!
      Per ora, il cielo è limpido...

      Elimina
  18. che emozioni :-)
    qui tutto superincrociato!!!!
    dai, che tutto promette bene :-)
    felice :-)

    RispondiElimina
  19. Un grandissimo in bocca al lupo anche da parte mia!Sono emozionata per voi:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Claire.
      Per ora le cose procedono nel migliore dei modi. Non significa che l'atterraggio sarà morbido, ma intanto mi godo il volo!!

      Elimina
  20. Sono emozionata per te! Ed aspetto tue notizie...un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille carissima.
      Ho pubblicato un nuovo post ;)
      Ti abbraccio

      Elimina
  21. L'ora di cena é passata da un pezzo. Non sono molto esperta della procedura, ma se ho capito bene ora inizia il grande tempo dell'attesa. Ti sembrerà lungo, infinito, un tempo che si dilata e comprime a suo piacimento, popolato ora da mostri ora da dolcissime visioni.. Non so dirti come fare per accoglierlo e lasciarlo fluire il meglio possibile, ma penso che il tuo N.E. Possa essere uno splendido diversivo, dedicagli tutte quelle attenzione che, se tutto va bene, presto non avrà più tutte per sè! A te che ami le citazioni,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Contro ogni aspettativa, adesso ho così paura c'è questo sogno finisca, che l'attesa non mi pare il peggiore dei mali :)
      Sono sdraiata a pancia in su da ieri sera e non ce la faccio più. Il mio bambino è la mia forza, la mia distrazione, la mia felicità. Scriverò di lui nel prossimo post :)

      Elimina
  22. (Sempre il tablet che mangia i commenti, che disdetta!!!!)... Dicevo, a te che ami le citazioni, lascio questa frase su cui anche io cercavo di focalizzarmi: "Aspettare è ancora un'occupazione. È non aspettare niente che é terribile". (Cesare Pavese, "il mestiere di vivere"). Spero che la tua attesa termini prestissimo, ma nel frattempo penso e incrocio tutto il possibile per ciò che stai attendendo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amo quella citazione di Pavese, è stupenda.
      Grazie Elisa!!
      Speriamo che tutto questo aspettare si tramuti in una dolce attesa!!

      Elimina
  23. Cioè, in quella stanza tutti gli uomini si masturbano...fa strano...
    Cmq, meglio non pensarci.
    Io incrocio le gambe affinchè tutto si compia e la gioia arrivi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però ci sono il gel antibatterico, la protezione sul divano e telecomandi, il bagno privato ;D
      La prima gioia è arrivata, adesso c'è l'attesa più lunga!!

      Elimina
  24. daje!!! ci sono e incrocio! (p.s. credo che tutti gli anestesisti siano belli, mai conosciuto uno brutto, forse è uno dei requisiti per laurearsi!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara!!
      Il mio tanto bello non era, però aveva il suo fascino ;)

      Elimina
  25. Ciao! Mi sono appena imbattuta nel tuo blog e sto leggendo velocemente il più possibile la tua storia! Ovviamente non la conosco ancora e, anche se, con questi mesi di ritardo rispetto al tuo post e l'epilogo che mi sembra di aver intuito, ti sento vicina! Sono reduce dalla mia prima ICSI! Comprendo con l'anima ogni parola che scrivi... La mia comunque è fallita miseramente senza nemmeno aver fatto il transfer... Prelevati 5 ovociti di cui solo uno fecondabile... Fecondato ma poi degenerato... GAME OVER! Ho 31 anni e i medici non si sono sbilanciati su una possibile qualità ovocitaria pessima... Eppure io inizio a convincermene! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!! Sono corsa a leggere la tua esperienza. Non è facile, lo capisco.
      I medici sapranno darci le risposte e col tempo, spero, anche la soluzione che ci permetta di avverare il nostro sogno.
      La pma è un'avventura forte, a livello fisico e mentale. Io ne porto ancora i segni.
      Non fermarti mai, non prima di aver tentato tutto. È quello che ripeto a me stessa, anche se ci sono giorni in cui non ci credo nemmeno io!!
      Ti abbraccio forte.

      Elimina

Translate

I miei post via mail

Like us on Facebook