46

L'Antagonista [Primo monitoraggio]

mercoledì, febbraio 19, 2014

Se questa fosse una favola e per certi versi lo è, questo sarebbe il momento in cui entra in scena l'antieroe.

L'antagonista. Colui che dà pepe al racconto ed in qualche modo, ne regola l'andamento.
Non è poi così diverso, quando si parla di Procreazione Medicalmente Assistita. 

Ieri, primo monitoraggio ecografico, al quinto giorno di Amore con Puregon 200.
Un solo follicolo a sinistra, di circa 13mm di diametro.
Tre follicoli a destra di, rispettivamente, 10,4mm, 10,7mm e 11,8mm.
"Meno di quello che si aspettava il Dr. Destino" - mi dicono, gentilmente, dalla clinica. E con pochi convenevoli, mi introducono lui, l'antagonista. Il soppressore.
Il Cetrotide, che mette ansia per definizione e che si presenta travestito da siringa. Una in più. 
Il gioco si fa duro!!
Come una piccola chimica, mescolo liquidi e polveri magiche. Preparo con destrezza siringhe, facendole schizzare prima di ogni foro, per evitare bolle d'aria. Come da copione. Proprio come fossi un'infermiera ormai navigata.
Anche questa volta faccio tutto da sola e va che mi regalo quattro buchi, al posto di due.
Per incertezza col Cetrotide, causa nuova attrezzatura. Per stupidità col Puregon, non avendo caricato la penna.


Stasera  ho chiuso con Puregon. E' finita.
Io sono un'opportunista e Lui, mi aveva già dato tutto. Nemmeno a dovere, per dirla tutta.
Comincio una relazione nuova di pacca con Menopur e mi aspetto scintille insieme!!


Fino ad oggi, nessun effetto collaterale.
Nada aumento di peso o ritenzione idrica. Nada dolore alle ovaie o particolare gonfiore addominale.
Nada sbalzi di umore. Non più del consueto almeno!!
Bevo, continuamente e senza sacrificio.
Ho modificato alcune abitudini alimentari. Eliminato i vizi e gli eccessi. Smesso di ballare e di fumare, anche.
Ho uno stile di vita che non mi auguro nemmeno a settant'anni!!
Ho imparato a mie spese che - mai e dico mai - devo cenare prima di bucarmi.
Forte mal di stomaco, che mi provoca nausea, che mi provoca vertigine, che mi provoca inevitabilmente ansia, che è un circolo vizioso, che poi passa, ma che nel  frattempo rompe le palle.

Giovedì mattina partiamo.
Destino San Paolo. La perfetta e calzante traduzione di destinazione, in portoghese.
Appena arrivati andremo in clinica, per fare un altro monitoraggio. Forse l'ultimo, prima del Pick up. 
Nonostante l'attenzione ricevuta, sarà un sollievo smettere di conversare al telefono o via mail.
Non è divertente parlare con l'infermiera che mi segue, tenendo il cellulare tra orecchio e spalla, cercando di capire termini sconosciuti in una lingua che non è la mia, mentre con le mani armeggio siringhe, che pochi minuti dopo dovrò infilarmi in pancia.
Non esagero davvero...


Continuo ad essere sorprendentemente ed inaspettatamente serena, anche se non nascondo che mi abbia turbato molto, la consapevolezza di aver prodotto pochi follicoli. Un risultato deludente. Nonostante le rassicurazioni giunte direttamente da San Paolo. Quelle che - "però sono di buone dimensioni" - e che - "alla fine ne basta uno di qualità!!"
"Una rondine non fa primavera", avrebbe completato la saga della retorica.
La buona notizia è che, i miei suoceri, ci raggiungeranno venerdì e staranno con noi per tutta la durata del nostro soggiorno paulista!!

Dal Brasile, per il momento è tutto.
Noi rimaniamo uniti e forti.


E un passo alla volta, andiamo avanti.


"In ogni istante della nostra vita abbiamo un piede nella favola e l'altro nell'abisso."
[Paulo Coelho - Undici minuti]

ti potrebbero anche interessare

46 commenti

  1. Stai facendo tantissimo...tutto questo impegno deve pur portare a qualcosa, per forza, vedrai ce la farete :)
    darling

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La nota dolente è proprio che tutto questo potrebbe portare a nulla di fatto...
      Ma voglio credere il contrario, con lo stesso entusiasmo delle tue parole!!
      Grazie di cuore, darling.

      Elimina
  2. Tesoro sei bravissima. Anche io mi facevo più buchi del mormale...forza che giovedì è alle porte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara :*)
      L'incertezza è una brutta bestia... E anche tu lo sai bene!!
      Ti penso sempre, davvero.

      Elimina
  3. Tutto è perfetto per il tuo DESTINO!
    Accadra' e sara' BELLISSIMO!
    http://www.youtube.com/watch?v=cJ1tYVAZ8kQ&feature=kp

    Ti voglio bene, sembra "assurdo" ma è così
    Vu'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se accadrà, io non lo so. Di certo, tu sei un tesoro e sono davvero tanto felice di averti conosciuta.
      L'affetto è una cosa istintiva e a volte, non ha bisogno di tempo per crescere velocemente!!
      Gli ormoni mi rendono particolarmente poetica :D
      Grazie Vale. Per le parole, per le canzoni, che ogni volta adoro e per essermi vicina!!

      Elimina
  4. siete bellissimi! incrocio tutto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Incrocia l'incrociabile Ceci, che in questo momento ne abbiamo proprio bisogno :)

      Elimina
  5. Nella foto di voi tre insieme hai un'espressione dolcissima che mi sembra di non aver mai notato nelle altre foto. Per me é un buon auspicio al di la di ovuli, follicoli e buchi.
    Non so che rapporto abbia con i tuoi suoceri, ma penso un po' di famiglia allargata faccia più che bene in questi casi, ti aiuta a svagare la mente e non avere il chiodo fisso. Che dire... Qui é domani notte che bisogna pensarti forte e abbracciarti da oltreoceano, giusto?? Sarà fatto!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È bellissimo che tu lo abbia notato. Nonostante la scarsa qualità della foto, l'ho scelta proprio per la mia espressione :)
      I miei suoceri sono stupendi, sarà bello averli accanto e potranno prendersi cura di N.E., quando noi saremo un clinica.
      Bravissima, domani notte... Ci conto!! Sei davvero cara e ti chiami come la mia migliore amica. Adoro il vostro nome!!

      Elimina
    2. Anche io lo amo molto ma non é il mio vero nome, io mi chiamo Elisa! Un abbraccio!

      Elimina
  6. Tresor è più importante la qualità della quantità quindi forza e coraggio. A me comunque solo il nome di questo farmaco mi mette un strizza che non ti dico... Io già sono fuori di testa con Gonal e Gonasi, figuriamoci se dovrò spararmi pure questo.
    Ti penso tanto.
    Andrà alla grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora speriamo siano belli cazzuti questi follicoloni :D
      Con me nemmeno gli ormoni funzionano... Potessi ci berrei sopra una Vodka-qualcosa, tanto per vedere cosa succede!!
      Ti penso anche io!!

      Elimina
  7. Come siete belli!!! :) Domani sarà un gran giorno, e sono sicura che non conta il numero, ma che siano belli e pimpanti!!! Incrocio tutto per te!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero tanto Ellie. Sarebbe una bella fregatura bucarsi invano.
      Incrociamoci e speriamo che i quattro moschettieri, si facciano belli per l'eco di domani ;)

      Elimina
  8. passo di quì e ti lascio i miei incrocini per domani....

    RispondiElimina
  9. Sei una roccia Eva.. :-) avrei dovuto fare pressoché la stessa trafila...non ce l avrei mai fatta...l avrei vissuto come un continuo farmi del male! il modo in cui ci racconti le tue iniezioni rispecchia perfettamente la tua determinazione! Quando si prendono certe strade un po tortuose, ma si è sicuri di non essere mai soli, il viaggio risulterà anche piacevole...attendiamo buone nuove!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Doris bella!!
      Sicuramente è un percorso da fare con grande consapevolezza. In realtà è tutto sopportabilissimo, ma solo se alla base ci sono voglia, convinzione e certezza che è quello che desideriamo, in quel momento!!
      Pensa che la prima visita a San Paolo l'abbiamo fatta il 22 gennaio 2013. Esattamente un anno fa.
      Non era ancora il momento, oggi invece sì. Indipendentemente da come andrà.
      E' bello non essere soli. Tu e tutte le altre ragazze che mi scrivono, siete fondamentali.
      Ti abbraccio

      Elimina
  10. E' meglio pochi ma tutti della stessa dimensione che tanti ma sparpagliati...quattro e' un buon inizio, daje di Meropur, forza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speravo in un tuo commento... tecnico!! :)
      Mi hanno aumentato le dosi di Menopur... Nu jela faccio più.

      Elimina
    2. Dai dai che ormai manca poco.....

      Elimina
  11. Sei di incoraggiamento per tutte le donne che vivono i tuoi stessi patemi. Ti faccio un grande in bocca al lupo e spero che tutto l'affetto che ti circonda (e che ti arriva anche da ti chi legge da lontano) ti sia di aiuto a non arrenderti mai.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima!!
      Per me è fondamentale questo affetto. Vivendo in un paese lontano, ancora di più.
      Grazie per le parole... sto facendo del mio meglio, anche se prima di ogni buco, mi domando perché non abbia deciso di farmi tanti bei viaggi come fai tu ;)
      Ti abbraccio

      Elimina
  12. ma solo 5 giorni di punture prima del Menopur/Cetrodite?
    io credo di essere andata avanti per tipo 14 giorni, non ce la facevo piu'.... per non parlare dei lividi sulla pancia, alla fine non sapevo piu' dove bucarmi :-/
    dai che il peggio e' passato! :-)
    e come dicono le altre, meglio pochi ma buoni!!!!!

    buon volo, in tutti i sensi! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei giorni di Puregon. Poi Menopur e Cetrocide. Credo dovuto al fatto che uno dei [pochi] follicoli, avesse già dimensioni grandine.
      Oggi sono al decimo giorno di punture e domattina mi diranno se continuare. Forse tu avevi il protocollo lungo, non so... ma a me dieci già sembrano un'eternità!!

      Speriamo nella buona qualità :)
      Grazie Marica!!

      Elimina
  13. Mi soffermo sull'uniti e forti, l'unica via percorribile nei casini della vita. Un abbraccio pieno di fiducia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto è vero, Sandra.
      Ricambio l'abbraccio, pieno di affetto.

      Elimina
  14. 4 delle stesse dimensioni vanno benissimo. La mia compagna di fivet..che ovviamente in pochi monitoraggi insieme è diventata un'amica, ne aveva 4, 4 fecondati e oggi beta perfette ;-)...Aspetta un bimbo...bimba spero io che mi sento già madrina. Sarà di buon auspicio, andrà bene. Buon viaggio...sarai già arrivata, buon monitoraggio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh cara, questo racconto mi riempie di fiducia!! Grazie di cuore.
      Spero tanto che, i miei quattri moschettieri, siano belli. Per il momento continuo con la stimolazione, domattina sapremo qualcosa in più.

      Elimina
  15. Ps: un passo alla volta, brava Eva. Un passo alla volta!

    RispondiElimina
  16. Grandissima Eva, sei d'ispirazione e i tuoi post mi trasmettono grande serenità!
    Continua così!
    A me è arrivato il ciclo ieri, quindi prima pillola presa; non vedo l'ora di iniziare con il buca-buca anch'io, anche se da buona fifona farò fare al Luo! :P
    Baci baci baci a te e alla tua pancia per ora piatta...ma ancora per poco! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei in partenza allora... Wooohooo!! In boca al lupo carissima, andrà tutto alla grande.
      Io tra poco vado a vedere come stanno i miei follicoli :D

      Elimina
  17. Certi sogni sono più difficile di altri da raggiungere...
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero. Ma è confortante sapere che sono raggiungibili :)

      Elimina
  18. Bello questo tuo post, mi ha emozionata.
    La stai affrontando bene, dai dai dai!!! il nostro corpo è un mistero e non c'è medico o protocollo o schema che lo possa controllare o definire.
    Tieni forte a te questa fiducia che sento nelle tue parole e andrà tutto bene!
    un abbraccio grande *

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero. In queste situazioni impariamo che, possiamo sorprenderci noi stessi... A volte in positivo, altre invece no.
      Grazie per l'incoraggiamento :)

      Elimina
  19. Passa dal mio blog, c'e un pensierino per te..

    RispondiElimina
  20. Ed è proprio così...una rondine non fa primavera! Ne basta uno, uno solo, buono! E te lo dice una che ne ha sempre prodotti tanti. Non pensare ai numeri, se deve andare va! E mi fermo qui con le frasi fatte...anche se purtroppo è proprio così! Ti abbraccio

    RispondiElimina
  21. E intanto io leggo e piango ... Sono diventata una frignona ultimamente , ma è meglio essere così , troppo sensibile che non provare niente , giusto ?!?
    La citazione di Coelho la trovo perfettamente calzante , adatta anche a quello che stai passando ora, sono passata nei post recenti per veder come va ora ... Sai Eva sono felicissima che tu ora stia meglio, sembra strano ma ti penso spesso come se tu fossi una mia amica vera e non una donna "sconosciuta" dall'altra parte dell' oceano.
    Ed anche in questi giorni della tua vita questa frase ti si addice ... "In ogni istante della nostra vita abbiamo un piede nella favola e l'altro nell'abisso." .... E spero tanto per te e i tuoi bimbi che ora i tuoi piedi siano entrambi saldi in una favola ❤️❤️❤️❤️

    RispondiElimina

Translate

I miei post via mail

Like us on Facebook