23

Ho Ho Ho

mercoledì, dicembre 25, 2013

Il nostro secondo Natale in tre. Il quarto al caldo.
In questo post, un anno fa, raccontavo del primo passato insieme e di quelli addietro.
Potrei ripetermi, perché anche questa volta, atmosfera natalizia inesistente.
Non posso farci niente, ma con oltre trenta gradi e senza parenti, non è davvero Natale!!
Ieri, insieme a N.E., siamo andati alla ricerca degli ultimi regali. Una lotta sopravvivere in quella confusione e una sudata epica, che mi ha ricordato quanto innaturale sia, per un'italiana, fare compere natalizie con quella temperatura.
E' stato comunque un bel giorno, quello di oggi, questo sì. Felice, come ce ne sono altri, solo con tanti regali in più.
L'eccitazione di mio figlio, mentre urla - "Bello, mamma!!" - ad ogni regalo scartato.
Il nostro ormai "tradizionale" pranzo, preparato da mio marito, a base di aragosta. Che le usanze, da qualche parte dovranno pure cominciare!!
Una passeggiata in spiaggia, che ci sta sempre bene.
Un'amica venuta a trovarci, col suo bambino. Un bambino che ha passato i suoi primi cinque anni di vita in un'istituto, lo stesso di mio figlio e che per la prima volta, ha passato il Natale con quella che è e sarà la sua mamma.
Skype. Il "sempre lodato sia" mezzo di comunicazione, che permette di accorciare le distanze con gli amori lontani.
Allora, anche se per noi non è davvero Natale, non è neanche poi così lontano dall'essere un giorno davvero speciale. E forse, è proprio questo il vero senso di questa festività, in qualunque posto del mondo ci si trovi.
 



Attualmente la nostra vita è un caos totale, lo potete notare dalla mia, involontaria, assenza dal blog e mi scuso con voi, che mi seguite e che seguo.
La scuola di N.E, che ha deciso di non aprire all'ultimo momento, per queste vacanze estive [Sì, qui siamo in piena estate!!] e che ha scombussolato tutti i nostri piani.
Il lavoro, che ci obbliga a ritmi folli.
Io che, per la prima settimana di gennaio, come se non avessimo già abbastanza impegni, lavorerò pomeriggio e notte, al congresso di Zouk, che come avevo racontato in questo post, ogni anno si tiene nella mia città e che ospita ballerini da tutto il mondo. Dovrò sfruttare al meglio il mio portoghese e rispolverare l'inglese, ma sarà per me qualcosa di nuovo e spero, bellissimo.

Ho chiesto a Babbo Natale di regalarmi un pò di tempo. Una bella lettera, scritta con calligrafia leggibile, ma temo lo abbia finito, visto che stamani non l'ho trovato.
Mi butto allora, in questa maratona festiva brasiliana. 
Maratona per noi. Festiva per gli altri.
Spero di tornare presto a scrivere. Mi manca, così come mi mancate voi.




FELIZ NATAL!!
E lo so che in Italia è quasi Santo Stefano, ma datemi il beneficio di cinque ore di fuso orario e del sopracitato tempo che, in barba a Babbo Natale, oggi pomeriggio me lo sono regalata da sola!!


"Un luogo non è mai solo ‘quel’ luogo: quel luogo siamo un po’ anche noi. In qualche modo, senza saperlo, ce lo portavamo dentro e un giorno, per caso, ci siamo arrivati."
[Viaggi e altri viaggi - Antonio Tabucchi]

ti potrebbero anche interessare

23 commenti

  1. Un po' di tempo in più è un regalo che vorremmo un po' tutte...nell'attesa, cerchiamo di amministrare al meglio quello che abbiamo, riempiendo di amore tutti i minuti a nostra disposizione...buone festività brasiliane, a qualsiasi latitudine e temperatura, sono sempre giornate che scaldano il cuore...saranno luoghi comuni, ma mi piace sguazzarci ogni anno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Durante le festività, i luoghi comuni calzano a pennello!!
      Buon anno.

      Elimina
  2. Il natale siete voi tre, il natale e' il sorriso di tuo figlio.
    Ti abbraccio.
    Raffaella

    RispondiElimina
  3. Arrivo tardi anch'io, ormai più che Buon Natale è meglio che vi auguri Buon Anno!!

    RispondiElimina
  4. Ormai in ritardo... ti faccio almeno gli auguri per il nuovo anno...che regali magari un ulteriore allargamento di famiglia...
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un bell'augurio direi ;)
      Buon anno anche a te cara!!
      Ti abbraccio

      Elimina
  5. Ps:...non che così non sia già splendida!

    RispondiElimina
  6. Siete una meraviglia, davvero!
    Buon anno cara, a tutti e tre!

    RispondiElimina
  7. Canotte 2016 nba champions Cleveland Cavalier nero LeBron James #23
    Informazioni di base:
    Formato: S, M, L, XL, XXL.
    La marca: Adidas
    Style: canotte basket
    Oggetti applicabili: Uomo
    Appartiene alla squadra: Cleveland Cavalier
    Corrispondenti ai giocatori: LeBron James
    maglie calcio 2017,
    maglie calcio poco prezzo,
    maglie da calcio a poco prezzo, comprar Maglia Atletico Madrid

    RispondiElimina
  8. Our Giants Flag is constructed of polyester, measures 3x5 feet, and has two metal grommets for attaching to a traditional flagpole, tailgate pole, or our 6' aluminum flagpole. The perimeter of our Giants Flag is double stitched and the Officially Licensed NFL New York Giants team logos are dye sublimated into the flag so they won't peel. Due to its large size, this flag is also perfect to hang in your game room, sports room, office, or kids room.football flags sale
    house divided flags nfl
    house divided flags nhlcheap Denver Broncos house flags

    RispondiElimina

Translate

I miei post via mail

Like us on Facebook