38

Rumoroso silenzio

martedì, ottobre 22, 2013

Quarantatre giorni di silenzio. Di assenza totale dal blog.
Raramente mi sono affacciata su questo mondo. Raramente ho letto post.
Avevo bisogno di chiudere. Di staccare completamente dal mondo virtuale, per lasciare spazio alla vita. Quella reale, quella fatta di umanità e contatto fisico.
Respiri. Parole pronunciate. Abbracci.
Giorni vissuti in corsa.
Giorni sfruttati fino all'ultimo istante.
Giorni troppo brevi, per contenere tutto quello che avrei voluto metterci dentro. Tanto da dover sfruttare la notte. La mia amata.
Nonostante tutto, ho dovuto rinunciare a qualcosa. Lasciare indietro qualcuno.
Il tempo non basta mai.

C'è stato il primo volo, quello lungo. Il più ambito.
Ci sono stati l'attesa e l'arrivo, con la consueta emozione, fatta di felicità.
C'è stato l'adattamento.
C'è stato che "questa volta prenderò tutto con più calma" sono state le parole più sciocche che potessi pronunciare.
Ci sono stati nove aerei.
Ci sono stati viaggi.
C'è stata Madrid.
C'è stata la capitale.
C'è stata Londra.
Ci sono state esperienze inaspettate.
Ci sono stati cibi e luoghi ritrovati.
Ce ne sono stati altrettanti scoperti.
C'è stato lo shopping. Sfrenato.
C'è stata la famiglia.
Ci sono stati gli amici.
C'è stata una clinica di fecondazione italiana.
C'è stato un esame tanto atteso!!
C'è stata la presenza dei nonni. Una novità per me.
C'è stata una lunga distanza da mio marito. Di tempo e chilometri. Un'altra novità.
C'è stata una me che non ricordavo più.
C'è stato tutto quello che ho potuto fare, provare, usare, assaggiare, odorare, sentire.
C'è stato l'addio. Immutabile nella pratica, quanto rinnovato nel dolore.
C'è stato il ritorno, che questa volta portava in sé anche un'incontro. Di Lui, che mi ha pazientemente aspettato.

Adesso sono nuovamente qui. A casa, mi verrebbe da dire.
Ma non lo dico. Perché, oggi più che mai, ho imparato quanto sia riduttivo definire con questo termine un luogo. Io che mi ci sento qui, in Brasile, con la mia famiglia e altrettanto sento di appartenere là, alla mia patria, dove sono cresciuta. Dove vengo ricordata e amata. Dove continuo a vivere quotidianamente nelle persone che sono rimaste. Che detto così mette un pò tristezza e invece no, nessun dramma, solo la fortuna di avere la scelta. Di poter decidere quando e dove stare, quale vita vivere, in quale parte di mondo respirare.
Ripartirò a scrivere da un punto qualunque. Un evento o un'emozione, non fa differenza.
Adesso e soltanto adesso, sento l'esigenza di mettere nero su bianco pezzi di vita.
Sono nella fase di defaticamento.
Rallento. Rilasso muscoli e mente, per quanto possibile.
Faccio tesoro dei ritmi tipici baiani, che mi permettono di non subire eccessivamente l'effetto del fuso orario e di riprendere le forze, che in Italia ho esaurito.
Non sono stata in guerra, ovviamente.
Ma sono stata avida e ingorda, di volere e fare, al punto da portare il mio essere al limite.
Testa e corpo. Un'affanno che avevo messo via, nel dimenticatoio, ma che ho ritrovato con piacere.

Mentre faccio stretching immaginario, i pensieri continuano vorticosi.
Si sa, quelli ci mettono sempre un pò di più a placarsi. Ammesso che lo facciano.
E penso che adesso va bene così. Desiderando e rincorrendo quello che non ho e vorrei.
Poi, una volta ottenuto, ritornare al punto di partenza, che forse nemmeno lo è. E da quel punto, ovunque sia, riformulare desideri, progetti e bozze di un futuro che non ci pensa nemmeno a lanciare segnali. Anche incerti.
Si accetterebbero suggerimenti qui, ma il destino non ci sta, quasi mai e si diverte.
Mi propone la scelta, quella di cui sopra e regala l'imprevisto, che fa parte del gioco.
Un portento nel rimescolare le carte. E non rimane che sperare siano quelle per una giusta mano. Come fosse un vizio. Come l'esistenza stessa.

Quarantatre giorni di silenzio. Di assenza totale dal blog.
Eppure, mi sembra di non aver mai scritto così tanto. 



"Perchè scrivi sempre cose tristi ? Perchè quando sono felice esco."
[Luigi Tenco]

ti potrebbero anche interessare

38 commenti

  1. bentornata.....è sempre bellissimi leggerti, riesci a mescolare, gioia e tristezza...o comunque riflessioni consapevoli che arrivano al cuore.
    noi siamo qui

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :)
      E' bello ritrovarvi e sapere che ci siete!!

      Elimina
  2. Bentornata! Ci sei mancata da queste parti eh ma vedo che hai avuto un gran bel da fare e sono felice per te :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara!!
      Anche io ho sentito la vostra mancanza. Tanto.

      Elimina
  3. Mi sei mancata, mi chiedevo se stessi bene...ora lo so.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che carina!!
      Nonostante il silenzio, ho avuto sempre un pensiero per tutte voi.

      Elimina
  4. bentornata... mi sei mancata davvero...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche tu mi sei mancata. Moltissimo.
      In realtà, i tuoi sono tra quei pochi post che non ho mai smesso di leggere, seppure in silenzio. Ancora oggi non ho parole per esprimere quello che provo.
      Ti ho pensata così tanto, che a dirlo non rende l'idea... con profondo affetto nei confronti tuoi e della tua famiglia. Con profonda rabbia per la crudeltà della vita.
      Ti ho abbracciato forte nelle settimane passate e continuo a farlo.

      Elimina
  5. Bentornata! Che bello leggerti di nuovo, e che bello poter scegliere due mondi, due diverse se stesse, quasi due vite! Destabilizza un po' magari, ma è una fortuna sai?! Permettere di abbattere molti limiti che molto spesso auto imponiamo alla nostra responsabilità. Bellissima citazione, condivido in pieno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara!!
      Destabilizza eccome. Però a me le porte aperte piacciono tanto... d'altronde, le cose definitive della vita si possono contare sulle dita di una mano ;)

      Elimina
  6. Bentornata, sono contenta che sia stata un'assenza così piena..

    RispondiElimina
  7. Felice di rileggerti ! E' vero quello dici sul tempo che non basta mai..ogni tanto è bene dedicarlo alla vita vera e lasciare indietro il web :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara!!
      Anche nel tuo caso non ho lasciato commenti, ma ti ho seguita in questa nuova avventura. Ho visto che ancora non ci sono notizie. Rimango in attesa!!
      Ti abbraccio forte.

      Elimina
  8. Ciao, bentornata! E' bello rileggerti! Spero che stiate tutti bene... E, ovviamente, non appena avrai tempo e voglia, aspetto una tua lunga e-mail :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro!! Stiamo bene. Tante cose da raccontarti...
      Ti scrivo presto, promesso!! :)

      Elimina
  9. Bentornata!
    Che intensità di vita.
    E chissà come sarà cresciuto N.E!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara!!
      N.E. è un ometto scatenato!! Ma che te lo dico a fare :D
      Ho letto della tua decisione riguardo al blog. Capisco, anche se spero di ritrovarti presto e soprattutto, spero tu non sparisca!! Mi sono abituata alla tua presenza :)

      Elimina
  10. Bentornata, sei mancata.
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!! Tutto questo calore mi fa sentire ancora più a casa.
      Anche io ho sentito la mancanza... :)

      Elimina
  11. Bentornata!! Sei mancata anche a me, adoro leggerti! E poi mi manca da pazzi vedere lo splendido muso del tuo cucciolo, chissà com'è cresciuto!!
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie... sei un tesoro!!
      Tieni duro con l'inserimento al nido, cara!!
      Un bacio enorme a te e al tuo piccolo

      Elimina
  12. Bentornata cara. Mi piace come scrivi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille cara!!
      Un abbraccio forte. Fortissimo.

      Elimina
  13. Bentornata! Hai vissuto momenti intensi, e adesso stai rimettendo insieme i pezzi..noi ti aspettiamo qui, attendiamo i racconti! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!!
      Piano piano rimetto i tasselli a posto e ricomincio a leggere di voi... :)

      Elimina
  14. Che bello rileggerti. Tutto bene?
    Io sono un pochetto in letargo, ma un abbraccio te mo lascio di cuore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara!!
      Appena finisco di mettermi in pari con la mia vita, comincio con i blog che tanto mi mancano :)
      Ti abbraccio anche io

      Elimina

Translate

I miei post via mail

Like us on Facebook