37

There's no place like home

mercoledì, maggio 01, 2013

Giorni pieni, quelli che sto vivendo.
C'è l'amore, c'è la famiglia, ci sono gli amici. Le cose, i profumi, i paesaggi. Conosciuti, familiari, di quelli che vomitano ricordi. Istanti di vita, della mia. Quella di prima, che si scontra con quella di oggi.
C'è un odore nell'aria che avevo dimenticato, ma mai perso e una primavera che fa la timida, nascondendosi di tanto in tanto.
E' tutto come lo avevo lasciato. E' tutto come non fossi mai partita.
Qualche ruga in più e tanti bambini, a ricordarci che siamo cresciuti. Che siamo adulti.
Quando è accaduto che siamo diventati grandi?? Quando abbiamo scoperto di non essere più ragazzi??
Per il resto, la solita spensieratezza, le stesse risate di un tempo, lo stesso affetto.
E' casa.
Credevo di non sentirne l'appartenza. E invece sono a casa e nessun luogo lo sarà mai con la stessa potenza. In nessun posto sarò presente come lo sono qui, nella mente di chi mi ama e non mi lascia, nonostante la distanza. Nonostante io abbia deciso di andarmene.

Sono giorni di sposatamenti continui, di trolley vicino alla porta, di adattamento che arriva quando è già ora di ripartire.
Visito le città che amo, come fossi una turista. Faccio foto davanti a monumenti che conosco. Voglio fare indigestione di bellezza, consapevole che non sarà mai abbastanza.
Mi divido tra Firenze e Roma. E continuo a meravigliarmi.
Faccio domande a chi conosco, come fossi una bambina. Vivo il quotidiano, come non ci fosse un domani. Non mi bastano le ore. Non mi bastano i giorni. Non mi basta niente.
Sono affamata.
Guardo con avidità cose e persone, per portarle in viaggio con me. In quello di ritorno.
Ed è bello e fa male. Ed è emozionante e spaventa.

Non ho più scritto, non ho commentato i vostri post, non ho risposto ai commenti.
Mi dispiace.
Avevo bisogno di chiudere, staccare, perdermi in questo viaggio. Un viaggio che non è solo fisico, ma interiore. Soprattutto. E ne ho ancora bisogno, perché non sono ancora pronta a lasciarlo. Di nuovo. E manca poco. Una manciata di giorni che sfrecciano violenti, si sciolgono tra le mie mani, toccano il mio cuore che urla - "Ancora" - pur sapendo di dover andare.
Arriverà il momento dei racconti. Mettere nero su bianco quello che adesso chiamo presente. Arriverà il tempo dei ricordi.

Quello che continua a stupirmi è la presenza stessa.
La mia.
Io che, negli anni, ho perso momenti importanti, nella costante ricerca della felicità. Altrove. Che poi l'ho trovata, anche e allora, mi dico, va bene così.
Però è bello esserci e questa volta, io c'ero.
C'ero quando la mia migliore amica G. ha detto - sì, lo voglio. Per la seconda volta, con lo stesso uomo.
C'ero quando il figlio del mio migliore amico L., ha spento la sua prima candelina.
C'ero quando mia madre ha perso l'uomo che ama. Due giorni fa.

L'avevo detto che sono giorni pieni. Sì, l'avevo detto.

Sabato battezzeremo il nostro N.E.
Sarà in un piccola chiesa, un pò fuori città. Sarà di pomeriggio. Sarà che saranno presenti tante persone. Centouno per l'esattezza, come quelli della carica.
Sarà che magari mia mamma, quel giorno, potrà essere un pò felice e magari il sorriso di circostanza, a tratti, potrà anche sorprenderci, diventando genuino.
Sarà che poi festeggeremo, in un casolare. Di fronte ad una vista mozzafiato.
Sarà che quando dico le cose, le faccio. Sempre. E allora, quel giorno, ci sarà anche qualcosa che lascerà a bocca aperta tutti gli invitati.
Abbiamo fatto miracoli, per organizzare tutto in così poco tempo. Vorrei che fosse tutto perfetto, ma non lo sarà di certo e chissà che non sia proprio la naturalezza delle cose fatte "a bischero" [come diciamo noi toscani], a rendere il 4 maggio un giorno speciale e bello.


- "Soffia ed esprimi un desiderio, amore mio" - ho detto a mio figlio, durante un caldo pomeriggio italiano. Poi ho pensato a quello che vorrei io e ho sorriso, realizzando di essere felice così, in questo momento. Anche i miei sogni si sono presi una pausa.
Godere del presente. Era tanto tempo che non provavo questa sensazione.


"Per me non è un problema seguire il corso del destino. Qualunque sarà il luogo dove mi condurrà, sono sicura che riuscirò a trasformarlo in un bel posto, e continuerò a crearmi dei ricordi."
[Banana Yoshimoto - Il coperchio del mare]

ti potrebbero anche interessare

37 commenti

  1. Bentornata, per ora solo nel blog. Goditi gli ultimi giorni a casa, io ci andrò tra poco meno di due mesi e non vedo l'Ora!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tornare è sempre bellissimo. In Italia e nel blog.
      Conosco bene la tua impazienza!!

      Elimina
  2. Non so dirti esattamente perche', ma a guardare NE con quel paesaggio attorno ho pianto.
    Una valanga di emozioni e di pensieri.
    Forse la consapevolezza che "casa" e' li', ma se non fossimo andate via, lui non sarebbe mai arrivato... lui che appartiene ad un altro mondo, ma che ha attraversato l'oceano, ha fatto un viaggio lungo lungo lungo, senza capire appieno perche' e per come, ma l'ha fatto per te (per me)...
    Lui non appartiene a li', ma noi si... insomma, scusa, ho scritto pensieri sottosopra :-)
    E' che a volte mi interrogo sul futuro e non trovo risposta.

    Goditi tutto tuttissimo di queste giornate.

    E augurissimi per il battesimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio così. Pensieri e sentimenti contrastanti per un paese dove abbiamo lasciato le nostre radici e il cuore di chi ci ama e un'altro al quale saremo sempre riconoscenti, per la vita che ci ha regalato e per i nostri figli, più di ogni altra cosa.

      Il futuro... è un grande punto interrogativo e le risposte chissà se le troveremo mai!!

      Grazie :) E' stato un giorno indimenticabile. Non vedo l'ora di raccontarlo!!

      Elimina
  3. Bello, bello.
    Tu e NE nella campagna toscana siete fantastici (come ti guarda? Amore!)
    È bello esserci quando succedono cose importanti; più spesso dobbiamo fare i conti con le assenze.
    Un pensiero alla tua mamma, sarà un 4 Maggio davvero speciale per lei.

    Buon proseguimento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "E' bello esserci", nel bene e nel male.
      Il 4 maggio è stato un giorno incredibile e il tempo è stato clemente, regalandoci un sole che ci ha ricordato il nostro paese di adozione, nonostante il paesaggio tipicamente toscano!!

      Elimina
  4. Ciao, bentrovata!
    Che post denso e intenso. Vi faccio tanti auguri per il vostro sabato speciale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie.
      In questo post volevo proprio esprimere i miei sentimenti, durante questa meravigliosa parentesi italiana. Densi ed intensi :)

      Elimina
  5. bello bello bello... Bello il presente. Godetevi tutto al massimo proprio così!
    Un pensiero speciale va alla tua mamma...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore.
      E' raro riuscire a godere del presente, ma quando accade, è bellissimo.

      Elimina
  6. Giusto cosi', goditela e poi facci sapere tutto cosi' come hai fatto ora.
    Un abbraccio alla tua mamma.
    E auguri per sabato :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie.
      E' stato un giorno indimenticabile. Presto il racconto.

      Elimina
  7. Ma dai!! Scopro che sei toscana,oh mia bella fiorentina!! :) Disti da me pochi kilometri :) Giorni pieni, intensi e di emozioni. Respira tutto appieno. Mi piacerebbe vedere le reazioni del piccolo a tutto e ai 101 :) Stai vicino alla mamma. Una abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Antonella!!
      Ma anche tu sei toscana??
      Presto metterò foto e racconto di un giorno, per noi, unico.

      Elimina
  8. Mi sono chiesta spesso cosa sia la felicità e forse ci farò un post su. Ma sono convinta che sia da ricercare in certi giorni, in certe emozioni, quando dentro ti senti piena, quando guardi tuo figlio, quando lo stringi e ringrazia per questo dono meraviglioso. Sono attimi, sono immagini. Siete bellissimi e trsmettete gioia.
    Ti abbraccio
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alle tue parole non c'è molto da aggiungere.
      Quanti attimi sto vivendo, così tanti da sembrare infiniti.

      Elimina
  9. nessun posto sarà mai come quello in cui si è nati..o almeno questo è il mio pensiero.
    Perchè si è legati a quella terra, ai propri ricordi ed emozioni.
    goditela finchè stai in Italy, che poi ti aspettano le spiagge su Brasil!!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Manca poco, al giorno in cui sarò nuovamente coi piedi nella sabbia. E ancora non ho capito se ho più voglia di tornare o di piangere.

      Elimina
  10. Fiorentina??? Sai che dopo aver letto tutti i toi post dal primo all'ultimo non l'avevo ancora capito, avevo capito toscana girovaga ma non toscana. POst fantastico, toccante davvero un abbraccio a voi che vivrete un giorno bellissimo con tante persone che vi amano e un abbraccio alla mamma che vivrà momenti contrastanti.
    Valentina (dal pieno Chianti)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sono toscana, con mamma romana.
      Presto scriverò del giorno speciale che abbiamo passato sabato!!
      Grazie per avermi scritto e per leggermi con tanto interesse.

      Elimina
  11. Mi fai sempre commuovere. Ti auguro tutta la felicità del mondo, e sono sicura che sarà una bellissima giornata (VOI siete bellissimi).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara!! Sei sempre così carina.
      E' stato un giorno incredibile.
      Un abbraccio.

      Elimina
  12. Che tenero il tuo piccolo ometto e che belle le tue parole...
    Io purtroppo quando rientro in Italia non sempre riesco a godermi il presente, presa come sono fra visite, parenti e trasferimenti fra nord e sud dell'Italia dato che né io né mio marito siamo originari delle colline bolognesi dove viviamo. Purtroppo spesso, nonostante la gioia, mi sento stressata. Fra poco rientrerò dopo 6 mesi che sono in Thailandia e desidero fortemente che, per una volta, anche il mio rientro abbia dei ritmi lenti. Forse qualcuno si offenderà, ma vorrei gustarmi un po' delle tranquille giornate italiane di cui sento tanto la mancanza e lasciare per un po' le valigie ferme in un angolo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa se rispondo solo adesso. Questo commento mi era sfuggito!!
      Che bella la Thailandia. Senza dubbio uno dei viaggi che ricordo con più piacere. Un luogo incantato, almeno per andarci in vacanza. Viverci non so come possa essere, ma sicuramente deve essere un'esperienza incredibile!!
      Il rientro è sempre traumatico. Nel bene e nel male.
      Io tornerò nuovamente a settembre e questa volta, anche io, spero di fare tutto con più calma.
      Spero di leggere del tuo rientro!!

      p.s. Le tue foto sono bellissime!!

      Elimina
  13. ... e non ho parole da aggiungere (quelle dell'amata Yoshimoto sono perfette).

    Un abbraccio grande, anche se non ci conosciamo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che anche tu hai la passione per le citazioni!!
      A volte sono così calzanti, da lasciarmi a bocca aperta.
      Ricambio l'abbraccio!!

      Elimina
  14. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  15. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  16. Il nuovo Liverpool 16-17 Seconda maglia presenta un design classico per i Reds, uscito il 16 giugno 2017. Si vanta i colori nero e argento, simile alla loro 2011-12 via maglie che è stato fatto da Adidas.camisetas Real Madrid,
    camisetas Valencia,Camisetas de futbol 2017

    RispondiElimina
  17. Il nuovo maglia Liverpool 2016-17 Lontano abbina il colore principale nero con loghi in argento e applicazioni, una delle più rinomate via i colori del maglia di Liverpool. Ha un collare costruito unico e presenta quattro linee rosse su ogni lato della camicia.

    http://www.annamaglie.com/maglia-calcio-20162017-bayern-munich-5-benatia-thailandia-uomo-prima-divisa-p-2543.html
    http://www.annamaglie.com/maglia-calcio-20162017-bayern-munich-5-benatia-uomo-prima-divisa-p-2544.html
    http://www.annamaglie.com/maglia-calcio-20162017-bayern-munich-6-thiago-manica-lunga-uomo-prima-divisa-p-2545.html
    http://www.annamaglie.com/maglia-calcio-20162017-bayern-munich-6-thiago-thailandia-uomo-prima-divisa-p-2546.html
    http://www.annamaglie.com/maglia-calcio-20162017-bayern-munich-6-thiago-uomo-prima-divisa-p-2547.html
    http://www.annamaglie.com/maglie-calcio-20162017-bayern-munich-1-neuer-manica-lunga-uomo-prima-divisa-p-2550.html
    http://www.annamaglie.com/maglie-calcio-20162017-bayern-munich-1-neuer-thailandia-uomo-prima-divisa-p-2551.html
    http://www.annamaglie.com/maglie-calcio-20162017-bayern-munich-1-neuer-uomo-prima-divisa-p-2552.html
    http://www.annamaglie.com/maglie-calcio-20162017-bayern-munich-14-alonso-manica-lunga-uomo-prima-divisa-p-2548.html
    http://www.annamaglie.com/maglie-calcio-20162017-bayern-munich-14-pizarro-manica-lunga-uomo-prima-divisa-p-2549.html
    Anna Maglie 2017,nuove maglia calcio serie a, Maglia inter milan shop
    http://segoviaformacion.com/maglie.asp?calcio=index
    http://viveroshontoria.com/maglie.asp?calcio=index
    http://www.smiolesa.com/maglie.asp?prezzo=index
    http://silicesgomezvallejo.com/maglie.asp?prezzo=index
    www.globales.es/maglie.asp?magliette=index

    RispondiElimina
  18. Packers head coach Dan Devine thought enough of Marcol to spend a second-round pick (34th overall) on him, and Marcol rewarded him by making Pro Bowls in two of his first three seasons and being named 1972 NFC Rookie of the Year after making 33 field goals in 14 games and leading the NFL in scoring that season.cheap Denver Broncos flags usa,
    Detroit Lions flags,cheap nfl flags

    RispondiElimina

Translate

I miei post via mail

Like us on Facebook