6

Il nome di mio figlio

lunedì, settembre 24, 2012



Come la maggior parte delle coppie in amore (che fa tanto National Geographic!!), anche noi abbiamo sempre sognato e parlato di eventuali, quanto improbabili, nomi da dare ai nostri figli e come spesso succede la vita prende strade inattese, così che tutto quello che avevi pensato, creato e progettato va a farsi fottere.
Ovviamente ogni riferimento a persone esistenti o a fatti realmente accaduti è puramente
NON casuale.
Questa premessa per dire che il nome che oggi porta il nostro bambino deriva da situazioni ed eventi nati sul momento.
N.E., è così che si chiama nostro figlio.

E. è il nome che gli è stato dato alla nascita, non so ancora se dalla madre biologica o dalla suora che si è presa cura di lui per otto mesi.
Un nome italiano (chiamiamolo "caso"??!!) che mai e poi mai avrei pensato di dare ad un mio ipotetico figlio. Parliamoci chiaro, da noi è considerato un nome vecchio e pure brutto, ma si sa che i nomi vengono ricollegati alle persone e io ho conosciuto mio figlio che già indossava questo nome con vigore e sicurezza e mettiamoci pure che, in Brasile, è uno dei nomi più in voga al momento.
Poi sommiamoci mesi e mesi a pensare al mio bambino come ad E., in cui la Z suona come la S sonora di fantaSia [/z/]. Un mix tra esse e zeta che lo rende diverso e a mio gusto, consapevole di essere di parte, anche bello.
E il suono di quel nome insieme al viso del mio piccolo formano una miscela irresistibile.
Ma si sa che i figli si fanno in due [uso improprio del verbo fare a parte] e mio marito ha avuto voce in capitolo. Non posso decidere sempre tutto io, purtroppo!!
Il nome N. è venuto fuori anni fa da un film romantico, tratto dal libro di Nicholas Sparks, The Notebook. Non ne vado troppo fiera a dire il vero, questo autore mi sa tanto di romanzi rosa, ma che mi piaccia o no è la verità.
Le pagine della nostra vita è il titolo in italiano e Ryan Gosling è il protagonista: N. appunto. Un ragazzo dal carattere deciso e forte, come spero diventi mio figlio. Una storia difficile con un lieto fine, come quella di mio figlio.
Un film che vale la pena vedere a mio parere, se proprio non siete allergici ai film strappa lacrime.
Ci sono sempre piaciuti i nomi corti, mai il doppio nome che ad oggi ho rivalutato, tanto da pensare di usarlo anche per i futuri componenti della nostra famiglia.
I due nomi insieme sono probabilmente unici e come tutte le cose diverse, destinate a critiche. Io mi sono sorbita un "porca" davanti al mio per tutta la vita, eppure sono un essere umano sano di mente la maggior parte delle volte, nonostante qualcuno potrebbe avere qualche obiezione.
Se fossimo rimasti in Italia non l'avremmo usato probabilmente, ma qui è diverso. In Brasile vige l'anarchia sui nomi e la maggior parte non si possono sentire [altro argomento che merita un post a parte!!]
Ecco come è nato il nome N.E., tra dubbi e indecisioni cancellati dal tempo.



"Sei l'esaudimento di ogni mia preghiera. Sei un sogno, una musica, e non so come mi sia stato possibile vivere tanto a lungo senza di te. Ti amo, piu' di quanto tu immagini. Ti ho sempre amato. Ti amerò per sempre."

ti potrebbero anche interessare

6 commenti

  1. :-)
    anche io, anni e anni a pensare ai nomi dei figli e poi.. tutto all'aria e abbiamo deciso li' su due piedi :-)

    [anche noi doppio nome]

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Va sempre a finire così!! ;)
      Se ti va, in privato, mi piacerebbe molto conoscere il nome di Little D!!

      Elimina
  2. Sui nomi brasiliani anch'io avevo in mente un post, quando ancora pensavamo a come chiamare Alma, quando ancora non sapevamo il sesso, e non riuscivamo a trovarne nessuno che ci convincesse.
    Poi è venuto all'improvviso...

    Il film non l'ho visto, ma il nome Noah è molto bello...e adoro Gosling (ho visto tutti gli altri suoi film) :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alma è un nome meraviglioso. Avete fatto una splendida scelta.
      Era tra i nostri preferiti, quando ancora sognavamo, credendo che decidere di volere un figlio bastasse per poterlo stringere tra le braccia.

      Il film te lo consiglio. E Gosling è uno schianto!!

      Elimina
  3. Il mio bimbo si chiama Alessandro Leone e anche noi stiamo pensando se replicare con i prossimi (se arriveranno, speriamo).
    NStoleggendo tutto il tuo blog in uNa settimana di regressione di AleLeo che non vuole piu dormire . Arrivo qui dal blog di Ila, in un momento magico per voi. Complimenti per la vostra determinazione, la vostra famiglia colorata ed intensa. La vostra meravigliosa follia è contagiosa e vorrei scriverti per avere informazioni sul vostro espatrio.
    In bocca al lupo per tutto

    RispondiElimina

Translate

I miei post via mail

Like us on Facebook