0

9 MESI

mercoledì, agosto 08, 2012

Passano i giorni e l'amore cresce. Meu amor, meu querido filho, ogni ora insieme è un dono grande e prezioso. Grazie a te sto imparando, crescendo e tu con me.
Stai cambiando. Guardandoti oggi non sembri nemmeno lo stesso bambino che poco più di un mese fa ho preso tra le mie braccia per la "prima volta" per sempre. La chiamo prima volta erroneamente, perché tu già avevi conosciuto il mio calore, ma quel giorno che ormai sembra così lontano, non potevo ancora chiamarti Mio. Dentro lo eri già. Fuori c'erano ancora troppi ostacoli.
Sei cambiato fuori, in altezza, nel peso, nelle espressioni del tuo bellissimo viso, nel tuo modo di muoverti. Sei cambiato dentro, nel tuo modo di interagire col mondo, nel tuo esprimerti, nel tuo modo di giocare e nel modo di farci capire i tuoi bisogni. Sei sempre bellissimo e, se possibile, lo sei ancora di più. 
Ti chiamo scatenato e lo sei realmente. La tua energia sembra non avere fine, la tua voglia di viaggiare, scoprire, conoscere. Non stai fermo un attimo e non è facile starti dietro, ma ci provo e da genitori "incoscenti" è così che ti vogliamo: Libero. Di fare e disfare a tuo piacimento, o quasi. La tua testardaggine nel cercare di ottenere una cosa, la tua perseveranza nel riuscire in situazioni nuove e apparentemente difficili, il tuo gusto per il proibito dicono molto su di te e sulla tua indole. Sono curiosa di sapere che tipo d'uomo diventerai, quanto grande sarà il tuo cuore, quanto profonda sarà la tua anima.
Mi incanto a guardarti, non voglio perdere più un solo istante di te. Potrei fissarti per ore.
Sei la cosa più bella.

A 9 mesi:
- continui strisciando per tutta casa, ma sei decisamente più veloce e starti dietro non è facile!!!

- cerchi continuamente di stare in piedi e quando sei vicino ai cuscini  del divano riesci ad alzarti autonomamente. Sei felice del tuo traguardo raggiunto e io sono fiera di te che stai facendo passi da gigante.
- mi picchi con le tue non sempre dolci manine, se non vuoi qualcosa.
- fai esattamente quello che ti proibisco di fare, tipo andare alla portafinestra di vetro o alla ciotola del cane.
- parli continuamente una lingua ancora sconosciuta, schiocchi la bocca ed emetti i suoni più assurdi.
- dici perfettamente "mamma", parola però ancora dai mille significati.
- ti piace fare il bagno in vasca, al mare e visto dove abitiamo è una fortuna che sia così!!!
- continui a giocare a lungo da solo, ma i giochi adesso li metti in bocca, li lanci, li tiri fuori dalle scatole e ti annoiano velocemente. Cerchi di mangiare anche il tappeto e a volte,  me!!!
- stai in collo a tutti, senza piangere, limitandoti a cercarmi con gli occhi.
- nei momenti di quiete ami accoccolarti su di me, col consueto dito in bocca e con l'altra mano mi accarezzi. A volte ti addormenti. Questo è in assoluto uno dei momenti che amo di più. Sento di appartenerti, sento il tuo amore.
- hai cominciato a mangiare la pastina e continui a mangiare in quantità industriali.
- pesi 7,550kg, che non è tanto, ma considerata la nostra storia invece, lo è eccome.
- fai le bizze molto più di frequente, hai i tuoi gusti ormai e vuoi decidere tu cosa fare.
- ridi di gusto e soffri il pizzicorino. Il tuo sorriso appena sveglio mi fa impazzire e quando ti cambio il pannolino sei buffissimo, la maggior parte delle volte.
- fai lo sciocchino: tosse finta, suoni la tua pancia come fosse un jambé e ridi quando fai cose proibite, controllando se ti stiamo guardando. Quando ti impediamo di fare qualcosa, tu puntualmente trovi il modo di farla. Sei estremamente furbo.
- batti le mani e tieni il tempo.
- prendi in mano la pallina con una mano, per la gioia del babbo.
- continui a dormire tutta la notte a diritto, undici ore suonate!!! Credo di non essere ancora del tutto consapevole di che fortuna sia poter riposare così, ma sono di consapevole di che fortuna sia averti come figlio!!! 
Sei una forza della natura. Sei intelligente, sveglio, attivo, esperto e divertente. Sei un pò pazzerello, proprio come la tua mamma. Sei attento e scaltro, come il tuo babbo.
Il mio amore continua a crescere. Mi sembra impossibile che si possa amare più forte di così, eppure ogni giorno tu mi insegni a farlo un pò di più.
E'
tutto assolutamente perfetto. Tu sei assolutamente perfetto.
Io lo sono un pò meno. Continuo a sbagliare, a pretendere troppo da te e da me. Ma non si nasce genitori, mamma si diventa e io sto facendo del mio meglio, grazie anche a te che mi aiuti.
E' tutto così naturale, facile e bello quando si parla di te.


ti potrebbero anche interessare

0 commenti

Translate

I miei post via mail

Like us on Facebook